Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Coronavirus, le news dal calcio estero 25 marzo

| News calcio | Autore: Redazione

LIVE - CORONAVIRUS, LE NEWS DAL MONDO

LIVE - CORONAVIRUS, LE NEWS DAL CALCIO ITALIANO

21.00 [tweet id="1242873888695914497"][/tweet]

17.00 - Un giocatore del Girona è risultato positivo al test del coronavirus. A comunicarlo è stato il club catalano che non ha fatto il nome del calciatore contagiato: "Il test è stato effettuato dopo che il giocatore ha manifestato i sintomi compatibili con il quadro clinico del coronavirus - si legge - Da parte di tutto il Girona l'augurio di un pronto recupero".

girona_screen_tweet.jpeg

16:20 - La federcalcio spagnola decide di mettere a disposizione dei club 500 milioni di euro. “E’ una somma importante che servirà per fronte a questo momento di emergenza, dovuto alla pandemia", ha dichiarato nel corso della riunione il presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales. "Il calcio conta poco di fronte a ciò che sta succedendo, ma dobbiamo darci tutti una mano”.

La linea di finanziamento sarà a disposizione di tutti i club di prima e seconda divisione, che potranno avere fino a 20 milioni a testa, mentre sono previsti prestiti per le serie inferiori e per il calcio a cinque: “Cercheremo di trovare soluzioni assieme alla Liga, è il momento di unire le forze. Se la stagione non viene portata a termine, i club non riceveranno per intero la parte che spetta a ognuno dei diritti televisivi”. 

15:40 - Major League Soccer, allenamenti sospesi fino al 3 aprile: "La MLS ha esteso il periodo di moratoria sull'allenamento della squadra fino, e incluso, a venerdì 3 aprile", si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale. "Le strutture di allenamento rimangono chiuse a tutti i giocatori e al personale, ad eccezione dei giocatori che richiedono cure mediche o riabilitazione, sotto la direzione dello staff medico della squadra".

15:15 - Emergenza Coronavirus in Spagna, Sergio Ramos in collaborazione con l’UNICEF, dona 264.571 mascherine e 15.000 tamponi per rilevare il Covid-19, oltre a 1.000 dispositivi di protezione. "Abbiamo già collaborato con UNICEF", scrive sul proprio profilo Twitter. "Aiuto immediato e necessario! Il materiale, essenziale per gli operatori sanitari, arriverà venerdì in Spagna".

Coronavirus donazione Sergio Ramos_screen

14.35 - Si è svolta quest'oggi una riunione tra il presidente della federcalcio spagnola Luis Rubiales ed i presidenti delle federazioni territoriali. La salute di tutti resta la priorità, tanto che ancora non è stata fissata una data in calendario per il ritorno in campo. Rubiales, però, ha spiegato in conferenza stampa come l'obiettivo sia "Salvare questa stagione. La nostra idea è che le squadre debbano vincere e perdere dentro il campo. Spero si possa giocare ai primi di maggio, anche se non penso sia possibile".

9.00 - Grandi iniziative da parte di Lionel Messi e Pep Guardiola: entrambi hanno donato 1 milione di euro a testa per la lotta al Coronavirus. L’argentino ha devoluto la cifra in parte all’Hospital Clinic di Barcellona, in parte a un ospedale in Argentina. A dare l’annuncio è stata la stessa clinica catalana: “Leo Messi ha fatto una donazione per combattere il Covid-19. Grazie mille Leo, per il tuo impegno e il tuo aiuto”. Guardiola (come anticipato ieri sera) ha invece donato la sua cifra alla Fundació Àngel Soler Daniel, gestita dal Col.legi de Metges di Barcellona, specializzata nell’acquisto e nella fornitura di materiali medici. Mascherine, occhiali, disinfettanti, guanti in lattice e respiratori saranno acquistati grazie al gesto dell’allenatore del Manchester City e distribuiti in tutta la Catalogna. Sarà anche portata avanti la creazione di respiratori e altri materiali con la stampa 3D.

[tweet id="1242555718894604288"][/tweet]

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Serie A

BOX VIDEO