Nove squadre italiane in Europa? Ecco come
Close menu
Chiudi
Logo gdm
Logo gdm
logo
Ciao! Disabilita l'adblock per poter navigare correttamente e seguire tutte le novità di Gianluca Di Marzio
logo
Chiudi

Data: 13/05/2024 -

L'Italia può avere nove squadre nelle coppe: ecco come

profile picture
profile picture
L'Italia può sognare di portare nove squadre nelle prossime coppe: le combinazioni
L'Italia può sognare di portare nove squadre nelle prossime coppe: le combinazioni

La conferma è arrivata da diverse settimane: l'Italia avrà ben cinque squadre nella prossima edizione di Champions League. Un risultato importantissimo per il calcio italiano, che ha ottenuto la certezza aritmetica dopo la qualificazione di Roma, Atalanta e Fiorentina alle semifinali di Europa League e Conference. L'Italia può però sognare di avere ben 9 squadre nelle competizioni europee della prossima stagione.

Nove squadre italiane in Europa? Le combinazioni e i criteri

Nelle competizioni europee della prossima stagione, l'Italia avrà tra le otto e le nove squadre impegnate. Tutto dipende ovviamente dalle eventuali vincitrici di Europa League e Conference League e dal loro posizionamento nell'attuale Serie A.

gasperini_atalanta_agency.jpg

Innanzitutto ci sono diversi criteri di qualificazione (alle coppe europee) da considerare: il primo criterio è chiaramente il campionato. Da regolamento, in Italia le prime quattro classificate vanno in Champions, la quinta e la sesta in Europa League e la settima in Conference League. Come già detto, però, grazie al Ranking quest'anno le prime cinque andranno in Champions, la sesta e la settima andranno in Europa League e l'ottava in Conference League.  

de-rossi-roma-agency-1.jpg

Il secondo criterio di qualificazione è determinato dalle coppe europee stesse. Chi vince una competizione è qualificato direttamente a una competizione migliore nella stagione successiva (esempio: se la Fiorentina vincerà la Conference League, sarà qualificata alla prossima Europa League indipendentemente dal posizionamento in classifica). In questo caso ci sarebbero altri due possibili scenari: se chi vince una competizione europea (UEL o UECL in questo caso) si trova tra le prime sette classificate in campionato, allora l'Italia non ottiene alcun posto extra in Europa. Se, invece, chi vince la coppa (UEL o UECL in questo caso) non si trova tra le prime sette classificate in campionato, allora l'Italia ottiene un posto extra in Europa.

Il terzo e ultimo criterio è il posto aggiuntivo (in Champions League) determinato dal ranking. Questo posto extra è già stato ottenuto dall'Italia: quindi - come detto in precedenza - alle sette squadre che si classificheranno alle prossime competizioni europee (4 in Champions, 2 in Europa League e 1 in Conference) si aggiunge uno slot extra guadagnato grazie al ranking. Questo slot, come detto, permetterà all'Italia di avere una quinta squadra in Champions League.

italiano_image-min.jpg

Ecco come l'Italia può avere nove squadre nelle coppe europee

L'Italia dunque può sognare e sperare di avere nove squadre nelle prossime coppe europee. Ma in quale modo può accadere? Ecco le combinazioni.

- L'Italia non vince nessuna coppa: 5 in Champions, 2 in Europa League, 1 in Conference League,

- Atalanta vince l'EL e chiude dal 5° posto in classifica in giù: 6 in Champions, 1 in Europa League, 1 in Conference League;

- Fiorentina vince la Conference: 5 in Champions, 3 in Europa League, 1 in Conference;

- La Fiorentina vince la Conference, l'Atalanta vince l'Europa League e chiude dal 5° posto in giù: 6 in Champions, 2 in Europa League, 1 in Conference.



Newsletter

Collegati alla nostra newsletter per ricevere sempre tutte le ultime novità!