Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Bundes, Lewandowski da record. I suoi precedenti con squadre italiane

| News calcio | Autore: Riccardo Despali

Nell'attesa che la Serie A possa riprendere, la Bundesliga entra nel vivo dopo la ripartenza. E i gol certo non mancano. La certezza del campionato tedesco si chiama Bayern Monaco, che nell'ultima giornata ha battuto 5-2 l'Eintracht. I ragazzi di Flick continuano a macinare punti e bel gioco anche post emergenza Covid19 e non sembrano aver risentito più di tanto dello stop forzato. 

Lewandowski GETTY

Il bel gioco della squadra di Monaco di Baviera è spesso finalizzato da Robert Lewandowski che, con la doppietta al Francoforte, vola a 27 gol. Oltre a essere il capocannoniere della Bundes staccando di 6 reti Timo Werner, raggiunge in vetta Ciro Immobile per la vittoria della Scarpa d'Oro. L'attaccante polacco è una macchina da gol, ma con le squadre italiane, durante la sua carriera, non ha avuto uno score particolarmente favorevole. Il numero 9 ha giocato contro Juventus, Roma, Udinese e Napoli per un totale di 8 partite. Ma ha segnato solo 2 gol.

I precedenti con le italiane

Il primo incontro ravvicinato con una squadra di Serie A risale alla stagione 2008/2009, quando Robert vestiva la maglia del Lech Poznan. Era il terzo turno di Coppa Uefa. In una fredda giornata di febbraio arrivava in Polonia l'Udinese di Handanovic, Sanchez e Quagliarella. Risultato finale 2-2, ma Lewandowski non riuscì a incidere. Non successe nemmeno nella partita di ritorno in Friuli, quando l'Udinese passò il turno grazie al 2-1 finale.

Lewandowski GALLERY.jpg

Altra stagione, 2013/2014. Altra maglia, quella del Borussia Dortmund. Nel girone F di Champions League i tedeschi si affrontano con il Napoli di Benitez. Sia all'andata che al ritorno, Lewandowski non riesce a segnare, anche se la squadra passa il turno da prima classificata. Il polacco dovrà aspettare solo un anno per mettere a segno il suo primo gol in gare ufficiali contro una squadra italiana. Il contesto è sempre un giorne di Champions League. La maglia di Robert da gialla è diventata rossa. Lo stadio è l'Olimpico di Roma. La partita è una di quelle che i giallorossi ricordano con più amarezza. Il gol di Lewandoski con un colpo di testa preciso regala il 3-0 alla squadra ospite. Il finale sarà un impietoso 1-7. Il cammino in Champions del Bayern di Guardiola quell'anno sarà interrotto solo in semifinale dal Barcellona.

lewandowski Bayern Monaco GETTY GALLERY.jpg

Il secondo e ultimo gol di Lewandowski contro un'italiana risale al 16 marzo 2016. All'Allianz Arena arriva la Juventus di Allegri per giocarsi l'accesso ai quarti di finale di Champions. Fino al 73' i bianconeri sono avanti 2-0 grazie ai gol di Pogba e Cuadrado. Poi un altro colpo di testa del polacco riporta il risultato in bilico e scuote i bavaresi che riescono a rimontare e a vincere la partita ai supplementari 4-2.

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968