Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

La notte del riscatto: la Ternana degli ex passa per 3-1 a Bari

| News calcio | Autore: Luca Guerra

Il Bari torna bruscamente sulla terra, la Ternana prende il volo dall'astronave del San Nicola. Le Fere rossoverdi sbranano i biancorossi nel big match dell'11^ giornata del girone C di serie C. L'uomo partita è Falletti, che illumina ogni giocata degli umbri di Lucarelli e ispira due gol. A referto vanno Partipilo, autore di una doppietta, e Furlan. Inutile l'1-1 pugliese di Ciofani. Tre ex a segno, in una sfida che vedeva una dozzina di volti conosciuti all'avversario tra una parte e l'altra.

bari ternana gdm.jpeg

Rivincita servita

La serata del San Nicola per la Ternana è anche quella del riscatto per gli umbri. Le due squadre si erano lasciate il 13 luglio, nei quarti di finale playoff, con un 1-1 che aveva qualificato in semifinale il Bari e lasciato rimpianti e polemiche tra gli avversari, per falli anche duri contro i rossoverdi, con tanto di infortuni, senza provvedimenti. Decisioni dubbie che non avevano convinto Fabio Gallo, all'epoca sulla panchina umbra: "Se proprio dovevamo uscire – erano state le sue parole –  sarebbe stato meglio  farlo in maniera corretta e con una partita corretta. Invece non è stata a mio viso una partita pulita. Ci sono giocatori che devono andare in ospedale e non ci sono state ammonizioni".

bari ternana gdm 2.jpeg

Cambiati gli interpreti e anche gli allenatori, al San Nicola è cambiata anche la musica. Con una vendetta 'sportiva' compiuta. Quella della Ternana è stata una vittoria netta, senza appello. Ai tre gol gli ospiti hanno aggiunto due traverse, scheggiate da Vantaggiato e Mammarella, e tante occasioni sprecate davanti al portiere avversario. 1-3 e cartolina al campionato: Ternana a +7 su Bari e Teramo, oggi seconde, e alla settima vittoria consecutiva.

Un rosso in una notte rossoverde

Secondo ko in campionato per il Bari, già a 11 gol al passivo dopo 10 partite giocate. Dopo il blackout di inizio mese a Foggia, un altro passo falso che scalfisce le certezze accumulate con i sei gol e le due vittorie contro Juve Stabia e Potenza. La Ternana invece si conferma miglior attacco d'Italia in questo momento, con 28 reti in 11 partite.

partipilo ternana gdm.jpeg

Umbri superiori per ritmo e qualità, in una notte che ha due protagonisti agli opposti: Anthony Partipilo, barese doc che con la maglia del Bari in campionato in carriera ha giocato solo 27 minuti (15 dicembre 2012, 1-3 contro il Novara) e autore di una doppietta che ha indirizzato la partita completata dalla serata no di Perrotta, difensore del Bari protagonista prima del pasticciaccio in asse con Frattali che a inizio secondo tempo ha portato all'1-2 di Partipilo, e poi di due gialli in sette minuti che l'hanno spedito fuori dal campo al 67'. La copertina della serata la dà Cristiano Lucarelli: "Purtroppo non vinciamo adesso il campionato - le sue parole a Cusano Tv - per questo ho chiesto ai ragazzi di non festeggiare perchè questa è solo la tappa di un percorso che deve portarci a festeggiare il 25 aprile".


Credits foto: Tess Lapedota

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato


Book GDM

Copyright 2014, 2021
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968