Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Zapata, Castagne e Ilicic: l'Atalanta ha detto 'no'. Cifre e retroscena

| Calciomercato | Autore: Redazione

L’Atalanta ha rifiutato tantissimi soldi durante lo scorso calciomercato di gennaio quando avrebbe potuto accettare le mega offerte arrivate per Zapata, Castagne e Ilicic

Hanno detto no a 40 milioni di sterline pur di trattenerlo in Italia, a Bergamo. L’offerta all’Atalanta era arrivata in maniera ufficiale dalla Premier League lo scorso gennaio, firmata West Ham: una cifra super per il cartellino di Duvan Zapata, attaccante colombiano che sta facendo sognare Bergamo con i suoi gol (QUI).

“No grazie, Duvan non parte” nemmeno per 40 milioni", la risposta dell’Atalanta. Che per inseguire il sogno Champions ha detto 'no' a tanti, tantissimi soldi e non solo per il suo attaccante. La società nerazzurra, sempre lo scorso gennaio, ha rifiutato i 10 milioni di sterline offerti dagli scozzesi del Celtic per Timothy Castagne.

Soldi, tanti soldi. Come quelli di cui parla Mahmood nella canzone che ha trionfato a Sanremo. E che l’Atalanta avrebbe potuto incassare meno di due settimane fa accettando la proposta arrivata dalla Roma per Ilicic: 13 milioni di euro, ma la risposta è stata la stessa “no, grazie!”. I sogni, d’altronde, non hanno prezzo.


Condividi articolo su

Tag

Atalanta

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A