Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Serie A, le probabili formazioni della 4^ giornata

| Ultime dai campi | Autore: Redazione

Torna in campo per la quarta giornata la Serie A, protagonista dopo gli impegni europei. Ad aprire è stata Cagliari-Genoa, che ha visto trionfare i sardi per 3-1. Previsto un sabato al cardiopalma, con la Juventus che ospita il Verona alle 18 e - subito dopo - il derby di Milano. Roma e Napoli andranno di scena domenica alle 15 rispettivamente sul campo del Bologna e del Lecce. Chiudono il programma Atalanta-Fiorentina alle 18 e Lazio-Parma domenica alle 20:45.

QUI DI SEGUITO TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DI GIORNATA

CLICCA SU "AVANTI"

 

||||

 

 

UDINESE-BRESCIA, SABATO ORE 15

Tudor dovrà fare a meno di De Paul, squalifcato per tre giornate dopo i fatti di San Siro. L'allenatore bianconero, tuttavia, sorride per i rientri di Troost-Ekong e Okaka. Dall'altra parte l'assenza di Dessena favorisce Romulo, che potrebbe essere schierato da Corini in mediana. Nessun problema fisico per Tonali, mentre davanti ancora assenti Balotelli e Torregrossa

Udinese (3-5-2) probabile formazione: Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Larsen, Fofana, Jajalo, Mandragora, Sema; Pussetto Lasagna.

Brescia (4-3-1-2) probabile formazione: Joronen; Sabelli, Gastaldello, Cistana, Martella; Romulo, Tonali, Bisoli; Spalek; Ayé, Donnarumma

JUVENTUS-VERONA, SABATO ORE 18

sarri juventus IMAGE.jpg

Potrebbe cambiare qualcosa Sarri dopo la partita di Madrid. In porta si potrebbe vedere Buffon, mentre Bernardeschi potrebbe prendere il posto dell'infortunato Douglas Costa. Dybala osserva interessato le condizioni di Higuain. Juric dovrà invece fare a meno di Stepinski. In attacco Di Carmine, Tutino e Pazzini si giocano una maglia con i primi due che dovrebbero essere più avanti in graduatoria.

Juventus (4-3-3) probabile formazione: Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo

Verona (3-4-2-1) probabile formazione: Silvestri; Rrhamani, Kumbulla, Dawidowicz; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Verre, Pessina; Di Carmine

MILAN-INTER, SABATO ORE 20:45

Piatek Milan ok IMAGE.jpg

Primo derby di Milano per Giampaolo e Conte. L'allenatore rossonero darà fiducia a Conti considerata la squalifica di Calabria. In mediana Biglia favorito su Bennacer mentre dietro a Piatek e accanto a Suso e sfida a tre con Rebic che potrebbe anche spuntarla. Il tecnico nerazzurro, dal canto suo, potrebbe avanzare D'Ambrosio al posto di un Candreva malconcio. Vecino cerca una maglia da titolare mentre in attacco con Lukaku potrebbe anche essere confermato Politano (in ballottaggio con Lautaro).

Milan (4-3-2-1) probabile formazione: Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Calhanoglu; Suso, Rebic; Piatek

Inter (3-5-2) probabile formazione: Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Brozovic, Sensi, Asamoah; Politano, Lukaku

 

||||

 

SPAL-SASSUOLO, DOMENICA ORE 12:30

Berardi Sassuolo GALLERY.jpg

De Zerbi sta riflettendo cosa fare di Traorè, se schierarlo nella linea a tre di centrocampo oppure come trequartista alle spalle dei due attaccanti. In caso di 4-3-3 però occhio anche alle chance da titolare di Boga. Semplici potrebbe concedere ancora spazio a Strefezza, che con la Lazio è stato decisivo.In mezzo solito duello Murgia-Valoti

Sassuolo (4-3-1-2) probabile formazione: Consigli; Marlon, Chiriches, Ferrari, Toljan; Locatelli, Obiang, Duncan; Traoré; Berardi, Caputo

Spal (3-5-2) probabile formazione: Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; D’Alessandro, Murgia, Missiroli, Kurtic, Strefezza; Di Francesco, Petagna.

SAMPDORIA-TORINO, DOMENICA ORE 15

Di Francesco sembra orientato a confermare la difesa a 3 con un trequartista dietro le punte. Vieira torna dalla squalifica, Jakto è recuperato e in infermeria resta il solo Maroni. Dietro le punte più Ramirez di Caprari. Dall'altra parte Mazzarri sembra orientato a non consegnare una maglia da titolare a Nkoulou. Lyanco (o Djidji) quindi resta al momento il favorito con Izzo e Bonifazi. Solito rebus è in attacco con Belotti che dovrebbe essere affiancato da Zaza.

Sampdoria (3-4-1-2) probabile formazione: Audero; Chabot, Ferrari, Regini; Depaoli, Barreto, Ekdal, Murru; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella

Torino (3-5-2) probabile formazione: Sirigu; Izzo, Lyanco, Bonifazi; De Silvestri, Rincon, Meitè, Baselli, Ola Aina; Zaza, Belotti

 

||||

 

LECCE-NAPOLI

Ancelotti Mertens IMAGE

Pomeriggio di grande calcio a Lecce, dove arriva un Napoli che ha appena battuto i campioni d'Europa del Liverpool. Petriccione spera di riprendersi una maglia da titolare così come Mancosu può essere un’idea sulla trequarti. Fra gli azzurri Milik dovrebbe tornare a disposizione ma difficilmente sarà gettato in campo dal 1’. Llorente scalpita.

Lecce (4-3-1-2) probabile formazione: Gabriel; Benzar, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Farias, Lapadula

Napoli (4-4-2) probabile formazione: Meret; Malcuit, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Elmas, Zielinski, Insigne; Mertens, Llorente

BOLOGNA-ROMA, DOMENICA ORE 15

Fonseca IMAGE.jpg

Il Bologna vuole continuare a volare dopo la vittoria di Brescia. In mediana Dzemaili si gioca una maglia con Poli. Skov Olsen potrebbe essere la sorpresa di giornata mentre in attacco Palacio pare sempre in pole ma l’argentino potrebbe rifiatare. Al suo posto più Santander di Destro. Fonseca, invece, può riproporre buona parte della squadra che ha rifilato 4 reti al Sassuolo. Da monitorare Smalling, rientra invece Zaniolo.

Bologna (4-2-3-1) probabile formazione: Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks; Poli, Medel; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio.

Roma (4-2-3-1) probabile formazione: Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Fazio, Kolarov; Veretout, Cristante; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko

 

||||

 

ATALANTA-FIORENTINA, DOMENICA ORE 18

Gasperini Atalanta IMAGE.jpg

Dopo la batosta di Zagabria, l'Atalanta si rituffa sul campionato. Con la Fiorentina potrebbe guidare l'attacco un ex di giornata, ovvero Luis Muriel, le cui condizioni sono però ancora da valutare. Palomino, Castagne e Malinovski gli altri ‘indiziati’ per una maglia da titolare. Dopo lo 0-0 con la Juventus, Montella potrebbe riconfermare il 3-5-2 visto contro i bianconeri. Duo Chiesa-Ribery favoritissimo. In difesa Pezzella non al meglio. Conferma per Castrovilli e Dalbert.

Atalanta (3-4-1-2) probabile formazione: Gollini; Palomino, Kjaer, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Malinovskyi; Ilicic, Zapata

Fiorentina (3-5-2) probabile formazione: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Pulgar, Badelj, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Ribery

LAZIO-PARMA, DOMENICA ORE 20:45

Simone Inzaghi Lazio 2 IMAGE.jpg

Dopo i due ko consecutivi con Spal e Cluj, la Lazio deve tornare a vincere. Inzaghi si affida ai suoi uomini: dentro Correa al fianco di Immobile e centrocampo con Milinkovic, Lucas Leiva e Luis Alberto. A sinistra si candida Jony. Per D'Aversa invece è emergenza a centrocampo: Kucka, Grassi e Scozzarella continuano a lavorare a parte, fortunatamente c'è Barillà.

Lazio (3-5-2) probabile formazione: Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile

Parma (4-3-3) probabile formazione: Sepe; Darmian, Bruno Alves, Iacoponi, Gagliolo; Hernani, Kucka, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A