Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Serie A, le probabili formazioni della 28a giornata

| Ultime dai campi | Autore: Redazione

Champions ed Europa League in archivio, è di nuovo tempo di Serie A: tutte le formazioni della 28a giornata

SASSUOLO-SAMPDORIA

Dopo il pareggio di Napoli, il Sassuolo cerca i tre punti in casa contro la Sampdoria. A centrocampo in regia ci dovrebbe essere Sensi al posto di Magnanelli, affiancato da Duncan e Locatelli. Dubbio in avanti per Babacar, che potrebbe essere sostituito da Djuricic come falso nueve, con Boga e Berardi sugli esterni. Per Giampaolo, l'unico dubbio dovrebbe essere tra Ramirez e Jantko, con il primo in vantaggio sul secondo. Davanti Gabbiadini dovrebbe affiancare Quagliarella.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Rogerio; Duncan, Sensi, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga. Allenatore: De Zerbi

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Gabbiadini, Quagliarella. Allenatore: Giampaolo


SPAL-ROMA

All'andata la Spal riuscì a vincere all'Olimpico, ora, la squadra di Semplici è in cerca di punti salvezza. Confermato il classico 3-5-2, con Cionek che dovrbebe prendere il posto di Vicari. Torna Lazzari dal primo minuto. In attacco Antenucci, Floccari e Paloschi - quest'ultimo favorito - si giocano una maglia da titolare al fianco di Petagna. Squalificato Florenzi, sulla destra potrebbe esserci Santon. In dubbio però la presenza di Kolarov, che quindi dirotterebbe il terzino ex Inter sulla sinistra con l'inserimento di Karsdrop a destra. Probabile assente del match Zaniolo. Ballottaggio Kluivert-Perotti, con l'olandese favorito. In attacco la coppia Dzeko e Schick.

Spal (3-5-2): Viviano; Cionek, Felipe, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Missiroli, Kurtic, Fares; Paloschi, Petagna. Allenatore: Semplici

Roma (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus, Santon; N'Zonzi, Cristante; Kluivert, Schick, El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Ranieri


TORINO-BOLOGNA

Momento d'oro per il Torino, imbattuto da sette gare e reduce da tre vittorie di fila. Dubbio Ansaldi-Meite per Mazzarri, così come Iago-Zaza in avanti. Verso la conferma De Silvestri. Per il Bologna in cerca di punti salvezza, invece, ballottaggio a centrocampo tra Poli e Dzemaili. Davanti in preallarme Destro per sostituire Santander, ma non sono escluse sorprese

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Aina, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Iago Falque. Allenatore: Mazzarri.

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Pulgar, Dzemaili, Soriano; Sansone, Destro, Palacio. Allenatore: Mihajlovic.


||||


GENOA-JUVENTUS

Dopo il pari dell'andata all'Allanz Stadium, il Genoa proverà a fermare ancora la Juventus. Smaltita l'influenza, Radu dovrebbe tornare titolare tra i pali rossoblu. In difesa Biraschi in lotta con Pereira per una maglia, così come Rolon cerca posto a centrocampo insidiando Lerager e Lazovic. Davanti Sanabria con Kouamè. Per la squadra di Massimiliano Allegri reduce dalla notte magica di Champions contro l'Atletico Madrid, dovrebbe esserci Perin in porta, con il ritorno di Alex Sandro sulla corsia di sinistra. Probabile un turno di stop per Cancelo, così come il rientro di Rugani. A centrocampo da valutare le condizioni di Pjanic. In attacco dovrebbe tornare tra i titolari Dybala, con Kean confermato al centro dell'attacco.

Genoa (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Larager, Radovanovic, Bessa; Lazovic, Sanabria, Kouame. Allenatore: Prandelli

Juventus (4-3-3): Perin, Caceres, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Bentancur, Matuidi; Dybala, Kean, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri


LAZIO-PARMA

All'Olimpico, la Lazio è alla ricerca di punti per rilanciarsi nella lotta alla Champions League dopo la vittoria nel derby ed il pareggio con la Fiorentina. Luis Alberto e Marusic in vantaggio rispetto a Parolo e Romulo. In attacco squalificato Immobile, ci saranno Caicedo e Correa. In casa Parma, Squalificato Scozzarella, per il centrocampo si cercherà di recuperare in extremis Barillà, tornato a lavorare parzialmente in gruppo. Salgono le quotazioni di Bastoni in difesa. Nel tridente d'attacco Siligardi potrebbe spuntarla ancora su Biabiany

Lazio(3-5-1-1): Strakosha, Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bastoni, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, L.Rigoni, Barilla; Siligardi, Inglese, Gervinho. Allenatore: D'Aversa


||||


EMPOLI-FROSINONE

Sfida salvezza al Castellani. Cambio in panchina per l'Empoli: esonerato Iachini, richiamato Andreazzoli. Attacco a due formato da Caputo e Farias, dalla panchina pronto a subentrare Oberlin. In porta conferma per Dragowski. Sulle fasce di difesa ci saranno Di Lorenzo e Pasqual, mentre trequartista potrebbe essere impiegato Ucan. Per il Frosinone ritorna Cassata, ceh prenderà il posto di Gori. Solito Ballottaggio Viviani-Maiello a centrocampo e Molinaro-Beghetto sulla corsia di sinistra. Davanti Pinamonti favorito su Ciofani.

Empoli (4-3-1-2): Dragowski; Di Lorenzo, Silvestre, Dell'Orco, Pasqual; Acquah, Bennacer, Krunic; Ucan; Farias, Caputo. Allenatore: Andreazzoli

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Viviani, Cassata, Molinaro; Ciano, Pinamonti. Allenatore: Baroni


ATALANTA-CHIEVO

L'Atalanta cerca l'Europa, e non vuole fermarsi, di contro il Chievo, in cerca di una scintilla per provare a riaccendere le speranze salvezza. Grasperini dovrebbe confermare tra i pali Gollini, mentre in difesa è ballottaggio tra Masiello e Palomino. Sulla fascia sinistra Gosens può spuntarla su Castagne. Davanti Ilicic con Gomez e Zapata. Per il Chievo torna Rigoni, verso la panchina di Dioussè. In attacco Meggiorini in pole su Djordjevic per affiancare Stepinski.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Mancini, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. Allenatore: Gasperini

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; De Paoli, Barba Bani, Jaroszynski; Leris, Rigoni, Hetemaj; Giaccherini; Meggorini, Stepinski. Allenatore: Di Carlo


||||


NAPOLI-UDINESE

Ancelotti, dopo il turn over di Reggio Emilia, dovrebbe rilanciare dall'inizio in campionato a centrocampo Fabian Ruiz e Zielinski, così come in difesa Maksimovic. In attacco Milik può essere preferito a Mertens per affiancare Insigne. In casa Udinese, problemi nella difesa friulana a causa della squalifica di Opoku e dell'infortunio occorso a Nuytinck. Mister Nicola potrebbe concedere un'occasione a Wilmot nella retroguardia. Torna dalla squalifica Mandragora, titolare a centrocampo. Non al meglio Pussetto, ballottagio Lasagna.Okaka

Napoli (4-3-3): Meret; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Ruiz, Zielinski; Milik, Insigne. Allenatore: Ancelotti

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Wilomot; Strygen Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul, Zeegelaar; Pussetto, Okaka. Allenatore: Nicola


MILAN-INTER

Una partita speciale per entrambe le squadre, in piena lotta per la qualificazione in Champions League. Gattuso, confermerà la squadra che l'ha rilanciato in campionato. Bakayoko quindi preferito a Biglia. Sugli esterni Calabria e Rodriguez. Confermati anche il tridente d'attacco. In casa Inter Brozovic e Miranda saranno valutati giorno dopo giorno. Sempre più probabile, ancora, l'assenza di Mauro Icardi.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessiè, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Joao Mario, Perisic, L.Martinez. Allenatore: Spalletti


Condividi articolo su

Tag

Serie A

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A