Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Le probabili formazioni della 25^ giornata di Serie A

| News calcio | Autore: Redazione

Tutte le probabili scelte degli allenatori per questo 25° turno di Serie A

L’andata dei primi ottavi di Champions e dei sedicesimi di Europa League è andata, ora torna la Serie A. Il 25° turno avrà inizio venerdì 21 febbraio alle 20:45, con la partita tra Brescia e Napoli. Sabato 22 spazio a Bologna-Udinese alle 15, Spal-Juventus alle 18 e Fiorentina-Milan alle 20:45. La Lazio sarà impegnata in casa del Genoa domenica 23, alle 12:30, mentre l’Atalanta affronterà il Sassuolo alle 15. Alle 18 Roma-Lecce, con il posticipo serale tra Inter e Sampdoria che chiuderà la giornata. Di seguito, le probabili scelte degli allenatori.

Le probabili formazioni

Mertens esultanza IMAGE.jpg

Brescia-Napoli, venerdì ore 20:45

Nel Brescia sarà assente Ayé per squalifica, così come Torregrossa, Cistana e Romulo indisponibili. Dovrebbero esserci Bjarnason e Zmrhal sulla trequarti, alle spalle di Balotelli. Convocati Joronen e Tonali, che potrebbero giocare. Napoli che dovrà fare nuovamente a meno di Koulibaly, al suo posto pronto Maksimovic. Ballottaggi tra Ospina e Meret, Tra Elmas e Allan e tra Mertens e Milik in attacco. In attesa della gara di martedì contro il Barcellona.

Brescia (4-3-2-1): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Bisoli, Tonali, Dessena; Zmrhal, Bjarnason; Balotelli.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Allan; Politano, Mertens, Insigne.

Skov Olsen IMAGE.jpg

Bologna-Udinese, sabato ore 15

Tantissime assenze per i rossoblù: out per infortunio Sansone, Santander, Soriano, Medel, Svanberg, Krejci e Dijks; squalificati invece Schouten e Denswil. Mihajlovic sarà costretto a un 4-2-3-1 molto forzato, con Skov Olsen trequartista e Dominguez mediano. In panchina possibilità di subentro per i primavera Juwara e Mazza (sarebbe l’esordio in Serie A). Nell’Udinese out Prodl e da valutare De Maio, con Becao che dovrebbe essere titolare. Ballottaggio tra Mandragora e Jajalo e tra Lasagna e Nestorovski, con i primi favoriti.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Poli, Dominguez; Orsolini, Skov Olsen, Barrow; Palacio.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Larsen, Fofana, Mandragora, de Paul, Sema; Lasagna, Okaka.

Ronaldo esultanza IMAGE

Spal-Juventus, sabato ore 18

Out Dabo e Cerri nella Spal, con Vicari molto in dubbio. Di Biagio potrebbe anche cambiare modulo e passare ad un attacco a due con Petagna e Di Francesco, con centrocampo a quattro o con Castro trequartista. Nella Juve è tornato in gruppo Rabiot. Terapie per Higuain alle prese con una lombalgia. Squalificato Bonucci, al suo posto dovrebbe giocare Rugani (difficile vedere Chiellini titolare). Pjanic riposerà in vista Champions (non convocato oltre a Khedira, Costa e Higuain), presente invece CR7. In porta c'è Szczesny. Ballottaggio tra Rabiot e Matuidi e tra Bernardeschi e Cuadrado.

Spal (4-4-2): Berisha; Cionek, Zukanovic, Bonifazi, Reca; Castro, Missiroli, Valdifiori, Valoti; Petagna, Di Francesco.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, de Ligt, Rugani, A. Sandro; Ramsey, Bentancur, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo.

Vlahovic chiesa esultanza 01 GETTY .jpg

Fiorentina-Milan, sabato ore 20:45

Nei viola squalificato Badelj, tornerà Pulgar come regista. Duncan verso la conferma, così come Vlahovic a fianco di Chiesa. Nel Milan out Kjaer e Saelemaekers per infortunio, pronto Gabbia (favorito su Musacchio) in difesa. Calhanoglu si è allenato in gruppo, ci sarà anche Conti in ballottaggio con Calabria.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Vlahovic, Chiesa.

Milan (4-4-1-1): Donnarumma; Conti, Gabbia, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Kessié, Bennacer, Rebic; Calhanoglu, Ibrahimovic.

immobile IMAGE.jpg

 

||||

 

Genoa-Lazio, domenica ore 12:30

Squalificato Sturaro, dovrebbe esserci Cassata al suo posto. Rottura del crociato per Radovanovic. Schone e Pandev disponibili ma da valutare. Soumaoro confermato in difesa. Nella Lazio favorito Correa su Caicedo. Patric dovrebbe giocare al posto dello squalificato Luiz Felipe, ma occhio a Bastos. Lazzari e Jony sulle fasce, con Marusic pronto a sostituirli. Parolo e Cataldi potrebbero far rifiatare Milinkovic o Leiva.

Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Soumaoro, Masiello; Ankersen, Behrami, Schone, Cassata, Criscito; Pandev, Sanabria.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony; Correa, Immobile.

zapata IMAGE.JPG

Atalanta-Sassuolo, domenica ore 15

Gasperini dovrà valutare eventuali affaticamenti dopo la vittoria in Champions. Non dovrebbe farcela Djimsiti, mentre dovrebbero giocare titolari Castagne, Malinovskyi e Zapata. Occhio a Tameze a centrocampo. Possibile riposo per Ilicic. Ballottaggio tra Marlon e Romagna nel Sassuolo a fianco di Ferrari. Obiang in dubbio, pronto Magnanelli. Lavoro a parte per Defrel, Traoré, Chiriches e Tripaldelli.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, Pasalic, Castagne; Malinovskyi; Gomez, Zapata.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

Nainggolan IMAGE.jpg

Verona-Cagliari, domenica ore 15

Problemi in attacco per i padroni di casa, con Borini e Pazzini out. Favorito Di Carmine su Salcedo ed Eysseric. Squalificato Veloso, quindi Pessina potrebbe arretrare. Verre e Zaccagni pronti sulla trequarti. Tornano Cacciatore e Rog in gruppo, così come Nainggolan dalla squalifica. Il belga potrebbe giocare mezzala con Pereiro trequartista. Cigarini favorito su Oliva, squalificato Nandez. Ionita scalpita, Klavan favorito su Ceppitelli.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Pessina, Amrabat, Lazovic; Zaccagni, Verre; Di Carmine.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nainggolan, Cigarini, Rog; Pereiro; Joao Pedro, Simeone.

Kulusevski IMAGE.jpg

 

||||

 

Torino-Parma, domenica ore 15

Tornano disponibili Verdi e Izzo, in dubbio invece Rincon e Aina. In attacco pronto a tornare Zaza titolare, ma in caso negativo c’è il ballotaggio Lukic-Berenguer. Nel Parma infortunato Darmian, che lascerà il posto a Laurini. Centrocampo obbligato con Hernani, Brugman e Kurtic. Dovrebbe farcela Kulusevski, in vantaggio su Caprari.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Lukic, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Zaza.

Parma (4-3-3): Colombi; Laurini, Iacoponi, B. Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho.

Lorenzo Pellegrini GETTY

Roma-Lecce, domenica ore 18

Nella Roma ballottaggio tra Bruno Peres e Santon in difesa. Sulla trequarti ampia scelta: Pellegrini dovrebbe agire al centro, mentre ai suoi lati si giocano due posti Carles Perez, Under, Kluivert, Mkhitaryan e Perotti. Probabile riposo per Kolarov. Nel Lecce problemi in attacco: out Farias e Falco, Saponara e Babacar in dubbio. Torna Gabriel, mentre davanti dovrebbe giocare Lapadula con Mancosu e Barak, favorito su Shakhov, alle sue spalle.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Bruno Peres, Mancini, Smalling, Spinazzola; Cristante, Veretout; Under, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Deiola, Petriccione, Majer; Mancosu, Barak; Lapadula.

Eriksen Inter IMAGE.jpg

Inter-Sampdoria, domenica ore 20:45

Nella porta nerazzurra dovrebbe esserci ancora Padelli. Bastoni in vantaggio su Godin. Eriksen, dopo il gol in Europa League, dovrebbe partire dall’inizio e potrebbe anche giocare trequartista. Nella Samp squalificati Murru e Ramirez. Ranieri potrebbe quindi tornare al 4-4-2, con Augello terzino sinistro e Depaoli-Jankto a giocarsela con Thorsby e Vieira. Yoshida dovrebbe affiancare Tonelli. Torna titolare Ekdal.

Inter (3-5-2): Padelli; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Eriksen, Young; Lautaro, Lukaku.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Depaoli, Ekdal, Vieira, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella.

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

Serie A