Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Paolo Guerrero positivo al metabolita della cocaina: squalificato un anno

| News calcio | Autore: Redazione

Tanta Bundesliga, poi il trasferimento in Brasile. Rimanendo sempre, però, un riferimento per la sua nazionale. Per un anno non sarà così, per Paolo Guerrero. Il giocatore, che era stato preliminarmente sospeso dalla FIFA in seguito all'esame antidoping, è stato squalificato per un anno. La Commissione Disciplinare della FIFA ha comunicato e spiegato la situazione con la seguente nota.

"Il 7 dicembre la Commissione Disciplinare della FIFA ha deciso, dopo aver analizzato tutte le specifiche circostanze del caso, di sospendere il giocatore peruviano Paolo Guerrero per un anno. Il giocatore è risultato positivo alla benzoilecgonina, metabolita della cocaina, una sostanza inclusa nella lista proibita del 2017 pubblicata dalla WADA, successivamente a un controllo antidoping dopo la partita di qualificazioni mondiali contro l’Argentina dello scorso 5 ottobre.

Risultato positivo ad una sostanza proibita, il giocatore ha violato l’articolo 6 del regolamento antidoping della FIFA, contravvenendo all’articolo 63 del codice disciplinare.

Il periodo di sospensione è cominciato il 3 novembre, data in cui il giocatore è stato sospeso in via precauzionale dal presidente della Commissione Disciplinare. La sospensione riguarda tutti i tipi di partite, comprese quelle interne, internazionali, le amichevole e quelle ufficiali. I termini della decisione sono stati debitamente notificati oggi."

Condividi articolo su