Eto'o, il Cholo e la famiglia: l'impatto di Omorodion in Liga
Close menu
Chiudi
Logo gdm
Logo gdm
logo
Ciao! Disabilita l'adblock per poter navigare correttamente e seguire tutte le novità di Gianluca Di Marzio
logo
Chiudi

Data: 15/05/2024 -

Eto'o, il Cholo e la famiglia: chi è Omorodion

profile picture
profile picture
Riti scaramantici, umiltà e idoli: alla scoperta dell'attaccante di proprietà dell'Atletico, in prestito all'Alavés
Riti scaramantici, umiltà e idoli: alla scoperta dell'attaccante di proprietà dell'Atletico, in prestito all'Alavés

A Vitoria-Gasteiz si parla solo di lui. Samuel Omorodion è il protagonista, per certi versi inaspettato, dell’Alavés. L’impatto in Liga del classe 2004 – di proprietà dell’Atletico Madrid – non è passato inosservato. E pensare che solamente un anno fa l’attaccante giocava in quarta divisione.   

Catapultato in una nuova realtà, Omorodion si sente a proprio agio. In Liga ha già segnato cinque gol - contro squadre come Barcellona, Villarreal e proprio l'Atletico. Fisicità, tecnica ed efficacia fanno di lui un prospetto da tenere d'occhio: lo sta facendo il Napoli, che guarda anche a lui per il post-Osimhen

omorodion-spagna-imago.jpg

Eto’o: l’idolo d’infanzia di Omorodion

Lo emulava nei campetti, con gli amici, tra giocate e cambi di velocità. Samuel Eto'o è sempre stato il suo idolo, e oggi resta il suo grande punto di riferimento. Omorodion sogna di vivere una carriera come quella dell'ex Inter. Sempre connesso al gioco della squadra, la voglia di smarcarsi il prima possibile e andare a far gol. Cinque in quattordici gare di campionato, dicevamo. E anche due in nazionale U21. Il feeling con la porta non manca. 

Alla scoperta dell'obiettivo del Napoli

Acquistato nell’ultima sessione di calciomercato estivo dall’Atletico Madrid, con provenienza Granada, Samu è stato subito girato in prestito all’Alavés. Galeotto fu... un gol: Omorodion ha segnato il 14 agosto contro i Colchoneros, e sette giorni dopo era a Madrid a firmare. Il costo? Sei milioni, cioè la clausola rescissoria. Il Cholo lo aspetta a braccia aperte, specialmente dopo un inizio così. Il suo impatto nella Liga è stato forte: un fulmine fra le difese. Partita dopo partita.

omorodion-alaves-imago.jpg

Gioco per lei

Umile e timido nella vita di tutti i giorni. Determinato e esplosivo in campo. Nessun eccesso, garantisce chi gli sta vicino: Samu è un semplice ragazzo che sta vivendo il sogno di una vita. Lui che aveva preso sul serio il calcio con l’obiettivo di dare una solidità economica a sua madre. La famiglia e gli amici, punti di riferimento della sua adolescenza. Perché, nonostante tutto, Omorodion è un ragazzo come gli altri. Genuino e puro. 

omorodion-alaves-screen-gpo-1.jpg

Prima di entrare in campo bacia gli scarpini, dentro e fuori, poi fa lo stesso con i parastinchi. Una preghiera e poi si va in scena. Ripete il rito scaramantico ogni partita, e sembra stia funzionando bene. Il suo motto? “Trust the process”. 19 anni e tanti obiettivi da raggiungere. L’Estadio Mendizorrotza si coccola il proprio talento. All'Alaves è nata una stella, anzi un fulmine. Flash Samu, sognando Eto'o.

A cura di Lorenzo Bloise e Luca Bendoni



Newsletter

Collegati alla nostra newsletter per ricevere sempre tutte le ultime novità!