Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Chi l’ha visto? Ecco Mastour, altro che ‘desaparecidos’: tutta la verità

| Storie | Autore: Nino Caracciolo

Hachim Mastour è al centro di un ‘caso’ internazionale: il Lamia annuncia che il calciatore è irrintracciabile, ma l’ex Milan sta bene ed pronto a far ritorno in campo. Tutta la verità

Hachim Mastour sta bene, risponde normalmente alla telefonate degli amici e dei suoi agenti e ha tanta voglia di tornare a giocare dopo l’infortunio patito a inizio dicembre e ormai definitivamente alle spalle. Una premessa d’obbligo dopo le voci che stanno circolando in queste ore intorno al calciatore marocchino classe 1998 di proprietà del PAS Lamia, club della Super League greca con cui è sotto contratto dal settembre 2018. Un ‘caso’ dunque che ‘caso’ non è, ma che merita delle precisazioni.

Il ‘caso’ Mastour

L’ex baby fenomeno del Milan, trasferitosi la scorsa estate in Grecia, è al centro di un ‘caso’ internazionale. Una sorta di ‘caccia all’uomo’, visto che in molti ammettono di non riuscire a rintracciare il ragazzo, compresi i dirigenti del Lamia, società che lo ha messo sotto contratto a inizio stagione (QUI) e con cui da settembre a dicembre ha collezionato 6 partite tra campionato e coppa. A inizio dicembre però un problema muscolare frena il ragazzo: la società chiede al calciatore di stringere i denti e continuare a giocare. Mastour lo fa, fino a quando però, insieme al suo entourage, decide di fermarsi per curarsi definitivamente evitando così guai peggiori.


[videosky id="490379"][/videosky]


Mastour ‘desaparecidos’?

Mastour, dopo aver avvisato il Lamia, torna in Italia, a Milano, per una visita di controllo accurata in uno dei migliori centri specializzati in materia. L’esito degli esami parla chiaro: problema all’adduttore che necessita di cure specifiche. L’ex Milan inizia una percorso riabilitativo che dura circa un mese e mezzo: da Reggio Emilia (dove abita) a Milano andata e ritorno, ogni giorno, ma dopo settimane di fatica il calciatore torna finalmente arruolabile.

Il Lamia non… risponde!

Ed ecco il colpo di scena. Improvviso, inaspettato. Sicuramente sorprendente. L’entourage del ragazzo avvisa il Lamia che Mastour è recuperato ed è pronto a far ritorno in Grecia per mettersi a disposizione dell’allenatore. Ma dal club nessuna risposta a chiamate e messaggi. Solo una mail, nella quale il Lamia chiede la risoluzione del contratto motivando la decisione con l’impossibilità di mettersi in contatto con il giocatore dal quale non ha avuto notizie per settimane. Una situazione che Mastour e i suoi agenti hanno adesso affidato ai legali per cercare di risolvere. Con una premessa, la più importante: il ragazzo non è ‘scappato’, ma ha solo curato un fastidio muscolare che lo tormentava da settimane. E adesso spera di poter tornare in campo al più presto.



Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968