Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Manchester City, sentenza del TAS: potrà partecipare alle competizioni Uefa

| News calcio | Autore: Redazione

Sospiro di sollievo. Enorme sospiro di sollievo. Il Manchester City non è escluso dalle Coppe: il TAS di Losanna ha ribaltato la sentenza dello scorso 14 febbraio, che prevedeva l'esclusione del club inglese dalle competizioni UEFA per 2 stagioni e il pagamento di una multa di quasi 25 milioni di sterline (circa 30 milioni di euro).

Guardiola felice IMAGE.jpg

La nuova decisione

L'arbitrato dello Sport ha infatti stabilito di eliminare l'esclusione del City e di abbassare la multa a 10 milioni di euro. "A seguito dell'udienza dell'8,9 e 10 giugno" si legge, "il gruppo di esperti ha stabilito che il Manchester City ha violato l'articolo 56 del Regolamento sul Fair Play finanziario e he dovrà pagare l'ammenda di 10milioni di euro entro 30 giorni dalla data di rilascio del lodo arbitrale". 

guardiola_IMAGE.jpg

Il tribunale ha sottolineato che la maggior parte delle presunte violazioni non erano "chiarite" e che "non era opportuno il diviedo di partecipare alle competizioni UEFA". Nei prossimi giorni verranno pubblicate le motivazioni sul sito del TAS.

Guardiola Manchester City Getty.jpg

Le reazioni

Due i comunicati sul tema, uno dell'Uefa, l'altro del club. Per quanto riguarda la prima, si legge, "prende atto della decisione", ma "negli ultimi anni, il Fair Play finanziario ha svolto un ruolo significativo nella protezione dei club e nell'aiutarli a diventare finanziariamente sostenibili e la UEFA e l'ECA rimangono fedeli ai suoi principi". "In attesa di leggere le motivazioni" dice invece il City, "il club accoglie favorevolmente la decisione e ringrazia i membri della commissione per la diligenza e la correttezza tenuti durante il processo".

Condividi articolo su

Tag

Man City

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968