Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Juventus, Dybala e la passione per i... Lego: "Il Bayern sarà quello più difficile da costruire"

| News calcio | Autore: Redazione

Paulo Dybala è in questo momento l’uomo copertina della Juventus. Bomber, assist man ma soprattutto l’argentino ha ormai un’importanza fondamentale nello scacchiere bianconero. Contro il Sassuolo lo ha dimostrato ancora una volta, segnando il quattordicesimo gol e sfoderando una prestazione da vero top player. Proprio il gol vittoria di venerdì sera è diventato ormai il suo marchio di fabbrica: “E’ vero, è un colpo che provo spesso in allenamento e poi cerco di riportarlo in partita – ammette Dybala ai microfoni di Sky Sport – E’ un tipo di azione che mi piace, giocando a destra cerco spesso di rientrare sul mio piede per cercare questo tiro che è sempre difficile per il portiere”.

Ormai la coppia titolare della Juve è formata da lui e Mandzukic. Con il croato c’è intesa e i due sembrano trovarsi quasi naturalmente in campo: “Mario è un giocatore che si sacrifica tantissimo per la squadra e aiuta tutti noi, soprattutto in fase di difesa. – continua Dybala - Allegri oltre a questo, ci chiede sempre di ripartire velocemente. Lui porta via almeno due uomini e io cerco di prendere la palla dietro i centrocampisti avversari". Dybala ha una segreta passione per i Lego. Proprio parlando del famoso gioco di costruzioni, l’argentino spiega cosa dovrà servire mercoledì contro il Bayern: “Sarà un Lego difficile da costruire. Con tranquillità proveremo a giocare come all’andata, approfittando delle occasioni che ci concederanno. Sarà una Juve come gli ultimi 30’ dell’andata. Dovremo essere aggressivi, cercando di non concedere spazi. Ci difenderemo, sì, ma dovremo fare anche il nostro gioco”. Il Bayern recupera Benatia in difesa, ma, sia per l’atteggiamento naturale dei tedeschi, sia per le grandi defezioni in difesa, mercoledì le occasione per offendere ci saranno sicuramente. Dybala lo sa: “Sono una squadra che gioca con 4 attaccanti e qualche spazio lo concedono. L'idea è quella di recuperare velocemente palla per poi andare velocemente in attacco e provare a fare gol”.
Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A