Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Dybala alla Juventus e quel mistero al momento della firma: “Ma dov’è finito?"

| News calcio | Autore: Redazione

Luglio 2015, Paulo Dybala a un passo dalla Juventus, siamo ai dettagli. Dopo un’estenuante trattativa tra club per il prezzo del cartellino manca solo la firma del giocatore argentino. Su Gran Hotel Calciomercato viene svelato un aneddoto piuttosto curioso di quell’ultima fase di trattativa. 

Dybala Juventus IMAGE.jpg

A Milano sbarca il potentissimo manager Jorge Cyterszpiler, unico rappresentante del vero agente di Dybala, Gonzalo Rebasa. Si discute di cifre, l’accordo è imminente ma all’improvviso sorge un altro contrattempo piuttosto rilevante. «Sì, ma... dov’è Dybala?» Non c’è». «È andato via?» Non lo trovano né in Argentina né in Italia. Chi l’ha visto? Voci dicono sia nascosto, quasi sequestrato, a Bergamo, a casa di un avvocato coinvolto nell’operazione, lontano da chi vuole guadagnarci furtivamente sul trasferimento.

Dybala Fantacalcio Gallery Gdm.jpg

Dopo giorni di giallo, finalmente la luce in fondo al tunnel: Dybala non è più un fantasma e riappare all’incontro decisivo negli uffici di Zamparini a Vergiate, in provincia di Varese. Il ds rosanero Perinetti non crede ai suoi occhi e fa la battuta. «Paulo, sei cresciuto di otto centimetri rispetto alle videocassette che abbiamo visionato!» Si scherza. La Juve ci investe più di 30 milioni (32, circa) e se lo terrà stretto fino a oggi, giorno del suo 27esimo compleanno. In attesa del rinnovo del contratto in scadenza nel 2022, per festeggiare al meglio un matrimonio che può durare ancora per tanto tempo.

Dybala_gallery_GETTY.jpg

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti


Book GDM

Copyright 2014, 2021
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968