Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Serie A, rigori da record: meno errori, più assegnazioni

| News calcio | Autore: Giovanni Mazzola

Più rigori, meno errori. Nelle 43 partite giocate in Serie A dal ritorno in campo post-Covid, il dato che è subito saltato all'occhio è il numero di calci di rigore concessi dai direttori di gara. Ben 32, di cui dieci solo nella giornata appena conclusa. Una media di 0,74 rigori a partita, praticamente uno ogni partita e mezza.

Criscito Genoa_IMAGE.jpg

Numeri nettamente superiori rispetto ai penalty assegnati prima dello stop. In 257 partite, infatti, gli arbitri avevano assegnato 120 rigori: in media 0,47 a partita, circa uno ogni due match. Resta comunque una stagione da record per la Serie A, considerando che ad oggi (con ancora 8 giornate di campionato da disputare) sono stati fischiati 152 rigori. Mai nella storia del campionato ne sono stati assegnati così tanti.

La causa principale è sicuramente l'introduzione del Var. La tecnologia si è rivelata un supporto nel concedere alcuni calci di rigore che, probabilmente, senza l'aiuto della Var Room gli arbitri non avrebbero assegnato.

Juventus Milan Var Image.jpg

Rispetto alla prima parte del campionato, dal ritorno in campo è cambiata anche la percentuale dei rigori realizzati. Su 32 rigori, 28 sono stati messi a segno: vale a dire l'87,5%. Appena quattro errori: gli ultimi in ordine di tempo quello di Lautaro Martinez contro il Bologna (il primo rigore sbagliato quest'anno dall'Inter) e quello di Pinamonti contro l'Udinese, poi ribadito in porta dallo stesso attaccante del Genoa.

Lautaro Martinez Conte IMAGE.jpg

Prima dello stop, invece, la percentuale di rigori realizzati era del 81,66%: 98 reti contro 22 errori. Ad oggi ancora quattro squadre non hanno ancora sbagliato un rigore: sono Juventus, Milan, Brescia e Napoli. Il Parma, invece, vanta la percentuale di realizzazione più bassa: appena il 33,3% grazie al rigore trasformato ieri da Kucka che ha cancellato lo 0 degli errori di Gervinho e Inglese.

La classifica per squadra

C'è una classifica diversa anche nelle assegnazioni dei rigori pre e post covid. Nelle prime ventisei giornate la Lazio ha avuto il maggior numero di tiri dal dischetto a favore. Ben 14, di cui 11 messi a segno. La formazione di Inzaghi resta ancora la squadra che ha ricevuto più rigori in stagione (15).

CLASSIFICA RIGORI PRIME 26 GIORNATE
1. Lazio: 14 (11 realizzati, 3 sbagliati)
2. Genoa: 9 (7 realizzati, 2 sbagliati)
2. Lecce: 9 (7 realizzati, 2 sbagliati)
2. Roma: 9 (7 realizzati, 2 sbagliati)

Ronaldo Izzo IMAGE.jpg

A tallonare la Lazio c'è il Genoa, la squadra che, invece, ha avuto il maggior numero di rigori a favore nelle quattro giornate di campionato disputate tra giugno e luglio. Cinque penalty: tre realizzati e due no. Genoa e Lecce, che primeggiano tra le squadre che hanno usufruito del maggior numero di rigori a favore, sono anche le squadre che ne hanno causati di più (24 Lecce, 21 Genoa).

CLASSIFICA RIGORI DALLA 27A ALLA 30A GIORNATA
1. Genoa: 5 (3 realizzati, 2 sbagliati)
2. Sassuolo: 3 (3 realizzati, 0 sbagliati)
2. Lecce: 3 (3 realizzati, 0 sbagliati)

rocchi arbitro Getty.jpg

Infine c'è una classifica anche tra gli arbitri. Il primato è condiviso da Gianluca Rocchi e Davide Massa: entrambi hanno assegnato finora 13 rigori. Rocchi vanta un record recente, quello dei tre rigori fischiati in Lecce-Sampdoria, la partita con più penalty della stagione. In doppia cifra c'è anche Marco Guida con dieci rigori.

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

Calciomercato


Book GDM

Copyright 2014, 2021
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968