Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Sampdoria, Ferrero: "La società a Vialli? Deve pagare il prezzo giusto"

| News calcio | Autore: Redazione

Ore caldissime in casa Samp per il cambio di proprietà che vedrebbe Massimo Ferrero cedere il timone a Gianluca Vialli. Negli ultimi giorni è arrivata una svolta nella trattativa ma non è ancora arrivata la fumata bianca. "Io sono molto felice se Vialli parla con i suoi investitori e paga il giusto prezzo per la Samp", ha parlato il presidente blucerchiato ai microfoni di Sky Sport.

marassi ferraris stadio genoa samp

"Io non ho mai fatti rialzi. Anzi, proprio perché c’è il signor Vialli ho diminuito il valore, per far contenti tutti quei tifosi che mi insultano". La Genova blucerchiata sogna il ritorno dell'attaccante dello scudetto e Ferrero continua lo sfogo: "Mi piacerebbe avere un po’ di decoro attorno a me, perché insultarmi davanti un bimbo di sei anni mi è dispiaciuto. Se avessi sbagliato qualcosa sul campo potrei capire, ma con me la squadra è sempre andata bene. Cosa vogliono da un presidente? Vogliono Vialli? Ben venga Vialli, ma il comunicato non ha nessuna validità", riferendosi alla lettera d'intenti sulla cessione della società al Gruppo Vialli annunciata in questi giorni.

"Ci dobbiamo incontrare e trovare un accordo sul valore della Sampdoria. Perché se non c’è quel valore i tifosi possono anche insultarmi, ma rammaricato e con il cuore in mano Vialli non verrà", chiude il presidente. "Io non vado a casa delle persone cercando di svalorizzarla. Non vedo l’ora che questa telenovela finisca, perché se non siamo d’accordo sul prezzo Vialli dovrà venire un'altra volta. Perché vorrebbe dire che i suoi investitori o non amano la Sampdoria o non vogliono fare gli affari".

Ferrero.jpeg

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A