Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Isco, like 'contro' Solari. Sergio Ramos: "Difficile che le cose si sistemino"

| News calcio | Autore: Redazione

L’attrito parte da lontano e i motivi non sono ancora chiari. Una cosa appare certa però: il rapporto tra Solari e Isco è ormai al limite, anzi il punto di rottura sembra ormai superato. La conferma è arrivata anche da Sergio Ramos, che a margine della premiazione come miglior sportivo spagnolo dell’anno, di cui è stato protagonista, si è espresso sul rapporto tra i due: “È difficile che le cose tra Solari e Isco si sistemino. Nel Madrid tutti vogliono giocare e la scelta da parte dell’allenatore è complicata. E poi il dibattito è sempre aperto: chi deve fare il centravanti, chi giocare in porta… bisogna alimentare la stampa e ci applichiamo nel compito, perché non vi annoiate”.

Parole chiare, che lasciano poco spazio all’interpretazione. Ma quella di Sergio Ramos è solo un’ulteriore conferma, perché a certificare il rapporto poco limpido tra tra Solari e Isco bastano i numeri: il fantasista spagnolo, infatti, da quando Solari è diventato allenatore del Real è stato schierato titolare solamente in 2 occasioni su 16 partite disputate. Una volta in Champions contro Cska Mosca e una in Copa del Rey col Melilla. Nemmeno nell’ultima partita di Copa del Rey contro il Leganes, nonostante le contemporanee assenze di Kroos, Bale e Asensio, Solari ha deciso di schierare dal 1’ lo spagnolo.

Un episodio che ha scatenato la protesta silenziosa dello stesso Isco. Come? Con un… like (rimosso poco dopo). Sì perché il fantasista, secondo quanto riportato da As, avrebbe manifestato il suo apprezzamento ad un tweet di un tifoso che contestava la scelta di Solari di lasciare Isco fuori dall’undici titolare: “Ha messo Dani Ceballos – si legge nel tweet dell’utente -, Casemiro fuori forma e schiererebbe pure sé stesso, anche se si è ritirato da vent’anni, piuttosto che mandare in campo Francisco Alarcon Isco". Un gesto che non è passato inosservato e che potrebbe aver segnato in modo irreparabile il rapporto già turbolento con l’allenatore argentino.

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A