Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Le probabili formazioni della 2ª giornata di Serie A

| News calcio | Autore: Redazione

Si alza il sipario sulla seconda giornata di Serie A. Un turno che vedrà il debutto di sei formazioni che non hanno disputato la prima giornata: Inter, Atalanta, Spezia, Udinese, Benevento e Lazio. Quattro anticipi nel sabato di campionato: aprirà Torino-Atalanta, in serata Inter-Fiorentina. Domenica sera, all'Olimpico, il big match tra Roma e Juventus, mentre chiuderà il turno il derby emiliano tra Bologna e Parma.


Cagliari-Lazio, sabato ore 18.00

Immobile Lazio IMAGE.jpg

Ancora qualche dubbio di formazione per Di Francesco in vista della sua prima partita casalinga. Il modulo sarà il 4-3-3, ma ci sono dei ballottaggi. In difesa Faragò favorito su Zappa; in avanti Caligara proverà a contendere una maglia a Sottil. Confermato in regia Razvan Marin. Nuova stagione, stessa formazione, invece, per la Lazio. Inzaghi conferma il 3-5-2 che ha dato tante soddisfazioni nella passata stagione con Correa al fianco di Immobile.

Cagliari (4-3-3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Klavan, Lykogiannis; Nandez, Marin, Rog; Sottil, Simeone, Joao Pedro. All.: Di Francesco.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Luis Alberto, Leiva, Milinkovic-Savic, Marusic; Correa, Immobile. All.: S. Inzaghi.


Sampdoria-Benevento, sabato ore 18.00

Bonazzoli GETTY.jpg

La Sampdoria vuole dimenticare la sconfitta per 3-0 contro la Juventus; il Benevento, invece, vuole iniziare bene la sua stagione. Tra le fila dei blucerchiati, ballottaggio tra Tonelli e Yoshida per un posto al centro della difesa. Torna Quagliarella che farà coppia in attacco con Bonazzoli. Nel Benevento, tutti a disposizione di Inzaghi. Due dubbi: a centrocampo, tra Hetemaj e Dabo, e in attacco, tra Moncini e Lapadula. Nel caso in cui giocasse quest'ultimo, Caprari si sposterebbe sulla corsia di sinistra.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Ramirez, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. All.: Ranieri.

Benevento (4-3-3): Montipó; Letizia, Glik, Caldirola, Foulon; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Insigne, Caprari, Moncini. All.: F. Inzaghi.

||||


Inter-Fiorentina, sabato ore 20.45

Lautaro Martinez Hakimi IMAGE.jpg

Subito un test importante per l'Inter di Antonio Conte, al debutto in campionato. Spazio dal 1' per i nuovi arrivati Kolarov e Hakimi, così come il rientrante Perisic (favorito su Young). A centrocampo è ballottaggio tra Gagliardini e Brozovic. A supporto della confermata coppia d'attacco, Lautaro-Lukaku, ci sarà Eriksen. Nella Fiorentina torna Pezzella al centro della difesa al posto di Ceccherini. A centrocampo, Amrabat pronto al debutto dopo aver scontato una giornata di squalifica. In attacco ancora Kouame e Ribery.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; D'Ambrosio, Bastoni, Kolarov; Hakimi, Barella, Gagliardini/Brozovic, Perisic; Eriksen; Lukaku, Lautaro. All.: Conte.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Chiesa, Amrabat, Castrovilli, Bonaventura, Biraghi; Kouame, Ribery. All.: Iachini.


Spezia-Sassuolo, domenica ore 12.30

italiano spezia IMAGE.jpg

La prima volta dello Spezia in Serie A sarà al "Manuzzi" di Cesena, casa provvisoria nelle prime partite. Italiano prepara un 4-3-3 con Gyasi (favorito su Farias) e Agudelo a supporto di Galabinov. Ancora diversi nodi da sciogliere, invece, per il Sassuolo. Peluso torna dalla squalifica e giocherà al fianco di Ferrari al centro della difesa. A sinistra Toljan e Muldur si giocano una maglia da titolare, così come Locatelli e Bourabia. In avanti Berardi, Djuricic e Haraslin (o Defrel) supporteranno Caputo.

Spezia (4-3-3): Zoet; Sala, Erlic, Ismajli, Dell'Orco; Bartolomei, Ricci, Estevez; Gyasi, Galabinov, Agudelo. All.: Italiano.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Peluso, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Haraslin; Caputo. All.: De Zerbi.


Napoli-Genoa, domenica ore 18.00

Osimhen IMAGE.jpg

Esordio stagionale al San Paolo per la formazione di Gattuso che prepara alcuni cambi rispetto alla squadra vista a Parma. Osimhen verso la prima da titolare al centro dell'attacco con Insigne e uno tra Mertens e Politano ai suoi fianchi. L'altro dubbio è in difesa: Mario Rui favorito su Hysaj, ma tutto dipenderà dalle condizioni del portoghese. Il Genoa di Maran, invece, cerca conferme dopo l'esordio roboante contro il Crotone. Squadra che vince non si cambia: una sola sostituzione, con il rientro di Masiello dopo un turno di squalifica.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Mertens, Osimhen, Insigne. All.: Gattuso.

Genoa (3-5-2): Marchetti; Biraschi, Goldaniga, Masiello; Ghiglione, Lerager, Badelj, Zajc, Zappacosta; Pandev, Destro. All.: Maran.

||||


Verona-Udinese, domenica ore 15.00

Juric IMAGE.jpg

Dopo la vittoria a tavolino contro la Roma, l'Hellas va a caccia dei primi gol in campionato. Juric deve fare i conti con tante assenze. Lovato, classe 2000, verso la prima da titolare in difesa al posto di Empereur, indisponibile. Per il resto stessa formazione vista contro la Roma, con il possibile ritorno di Zaccagni sulla trequarti. Prima partita di campionato, invece, per l'Udinese. Gotti è pronto a lanciare dall'inizio, a centrocampo, i nuovi acquisti Arslan e Ouwejan. In attacco confermati Okaka e Lasagna.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Gunter, Lovato; Faraoni, Veloso, Tameze, Dimarco; Zaccagni, Tupta; Di Carmine. All.: Juric.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Ter Avest, De Paul, Walace, Arslan, Ouwejan; Okaka, Lasagna. All.: Gotti.


Crotone-Milan, domenica ore 18.00

Calhanoglu Milan IMAGE.jpg

Il Milan non vuole fermarsi e va a caccia del sedicesimo risultato utile consecutivo. In casa del Crotone, Pioli non avrà a disposizione Ibrahimovic, causa Covid, ma recupera Rebic. Ballottaggio sulla trequarti con Brahim Diaz che insidia Saelemaekers. Il Crotone, invece, vuole dimenticare il brutto esordio in casa del Genoa. Stroppa cambia sugli esterni: Molina spostato a sinistra, entra Rispoli sulla destra. In avanti Messias al posto dell'indisponibile Riviere.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Rispoli, Zanellato, Cigarini, Henrique, Molina; Simy, Messias. All.: Stroppa.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Saelemaekers; Rebic.


Roma-Juventus, domenica ore 20.45

cristiano ronaldo IMAGE ok.jpg

All'Olimpico va in scena il big match della 2a giornata di campionato. La Roma ha un obbligo: dimenticare la sconfitta a tavolino contro il Verona. Kumbulla verso l'esordio con la maglia giallorossa; in attacco torna Dzeko. Pirlo, invece, conferma lo stesso undici visto con la Sampdoria. Ancora out Alex Sandro, Bernardeschi e De Ligt. Due ballotaggi: Frabotta-De Sciglio e McKennie-Bentancur.

Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Ibanez, Kumbulla; Santon, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Mkhitaryan, Pedro; Dzeko. All.: Fonseca.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, McKennie, Rabiot, Frabotta; Ramsey; Kulusevski, Ronaldo. All.: Pirlo.


Bologna-Parma, lunedì ore 20.45

Mihajlovic Bologna 2020 IMAGE

Il turno di campionato si chiuderà al Dall'Ara con il derby emiliano. Due novità in vista per Mihajlovic. In difesa, sulla sinistra, non ci sarà lo squalificato Dijks: al suo posto Denswil. A centrocampo, invece, favorito Poli per far coppia con Schouten. Nel Parma un solo cambio rispetto alla squadra vista con il Napoli: ritorna Kurtic a centrocampo, fuori Grassi. 

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Tomiyasu, Danilo, Denswil; Schouten, Poli; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All.: Mihajlovic.

Parma (4-3-1-2): Sepe; Darmian, Bruno Alves, Iacoponi, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka; Cornelius, Inglese. All.: Liverani.

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968