Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Inter, Marotta: "Spinazzola-Politano? Troppo clamore. In un'operazione da 55 milioni vanno fatte tante valutazioni"

| Calciomercato | Autore: Redazione

Un’operazione saltata quando sembrava ormai completata. Politano e Spinazzola dopo aver effettuato le visite mediche con Roma e Inter hanno dovuto fare marcia indietro, per il ripensamento dei nerazzurri sul terzino giallorosso. Nel prepartita di Lecce-Inter è Marotta a chiarire quanto successo in settimana: “Ritengo che nel calcio prima di definire trattative sia necessario effettuare valutazioni non solo economiche, ma anche fisiche e mediche. Successivamente a queste valutazioni Io ho prontamente comunicato a Petrachi che non poteva concludersi l’accordo. Non è una novità, anche Santon in passato è stato oggetto di trattative non trovando la conclusione della trattativa. Le valutazioni mediche vanno fatte in maniera puntuale in un'operazione da 55 milioni. È giusto che la società verifichi tutte le questioni". 

politano spinazzola GDM combo

Poi il dirigente nerazzurro ha aggiunto: “La foto fatta da Politano non dipende dalla nostra gestione. Spinazzola con noi non ha fatto nessuna foto. L’espletamento dell’operazione avviene al termine delle visite mediche. Non si può arrivare alla conclusione di un accordo senza le visite mediche. Con Politano abbiamo parlato ieri, gli abbiamo spiegato la situazione. È un giocatore di nostra proprietà per il momento. Oggi è un nostro giocatore, da qui alla fine del mercato verranno fatte le considerazioni”. 

eriksen tottenham GETTY.jpg

Non solo l’operazione Politano-Spinazzola, ma anche quella per Eriksen è ormai entrata nel vivo, con Marotta che nei giorni scorso è stato visto a Milano a cena con il procuratore del giocatore: “È un giocatore del Tottenham, che andrà a scadenza. Ero a cena con il procurato di Eriksen ed è autorizzato dal regolamento. Ancora non possiamo dire che Eriksen arriverà a gennaio o giugno. Giroud? Tutte le parti stanno lavorando per imbastire queste trattative. Il rischio di non arrivare alla conclusione c’è. Abbiamo parlato con l’entourage del giocatore, le operazioni Giroud e Politano potrebbero essere una conseguenza. Moses? Posso dire che è uno dei candidati” ha concluso Marotta.

LEGGI ANCHE: Inter, Eriksen in pugno: Marotta cena con l’agente

Condividi articolo su

Tag

Serie A, Inter

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Serie A