Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Coronavirus, le news dal mondo: il bollettino del 23 marzo

| News calcio | Autore: Redazione

[videoskysingle id="583020" zoneid="8257" ]

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE DAL MONDO DEL 24 MARZO 2020

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, LE DISPOSIZIONI DEL GOVERNO NEL DETTAGLIO

22:30 - Lo aveva promesso e lo ha fatto: “Blocco la nave che attraccherà alle 22 al porto di Messina”, e così è stato. Il sindaco di Messina De Luca è arrivato al porto per fermare le persone che scendevano dalla nave perché “A Messina rischiamo un autoavvelenamento incredibile – ha dichiarato De Luca - Il principio deve essere che nessuno esce di casa, tranne chi ha conclamata esigenza e necessità”. 

Il primo cittadino di Messina ha quindi chiesto ad ogni passeggero della nave attraccata in città l’autocertificazione per constatare che si trattasse di un motivo di comprovata necessità. Il video dell’arrivo del sindaco al porto è stato pubblicato sulla pagina Facebook dello stesso De Luca.  

21:45 - L'Inghilterra fa marcia indietro e si chiude in casa. Lo ha annunciato Boris Johnson, che ha reso note misure restrittive simili a quelle dell'Italia. Negozi chiusi, inglesi a casa: rimarranno aperti solo supermercati, farmacie ed esercizi di prima necessità. Un dietrofront totale dopo le dichiarazioni di pochi giorni fa. 

21:00 - Nuovo Decreto, nuova autocertificazione. Cambia ancora il modulo per gli spostamenti, che dovrà essere stampato dal sito del Viminale o copiato a mano nel caso in cui non si disponesse di una stampante. Per uscire sarà quindi indispensabile la nuova autocertificazione, che diversamente da quella appena precedente non presenta più la voce "rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza", sostituita da "assoluta urgenza". 

19:00 - Il Venezuela, al momento, è tra gli stati sudamericani meno colpiti dal coronavirus, ma il governo sta prendendo delle serie contromisure per contenere la diffusione della pandemia. Il presidente della Repubblica Nicolás Maduro ha tenuto un discorso proprio per informare i cittadini delle musure che sta adottando il paese, chiedendo al contempo la rimozione delle sanzioni da parte degli Stati Uniti. Il tutto indossando una maglia del Barcellona. E' la prima volta che Maduro si espone così chiaramente sulla sua fede calcistoca, anche s ein pssato aveva speso parole al mile per Messi. 

18:15 - Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione Civile, ha diffuso in conferenza stampa il bollettino quotidiano con decessi, guariti e positivi da coronavirus: "I guariti sono 408, che porta il totale a 7.423. L'incremento delle persone positivi è di 3.780, il totale è 50.418; di questi 26.522 sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, mentre 3.204 sono in terapia intensiva (il 6% dei positivi), il resto sono in reparti ospedalieri ordinari. Si registrano 602 nuovi deceduti. Due pazienti saranno accolti dalla Germania, in totale ne dovrebbero andare lì 8: questo a sottolineare la solidarietà, che si evince anche dai 25 milioni di euro donati alla Protezione Civile. Questi fondi saranno tutti impiegati nell'acquisto di macchinari per rispondere al meglio all'epidemia".

17.30 - Con un audiomessaggio mandato a Lombardia Notizie, il canale istituzionale della Regione Lombardia ha parlato Mattia, il 38enne di Codogno diventato per tutti il paziente uno dell'epidemia di coronavirus, il primo caso reso noto il 20 febbraio scorso: "E' fondamentale stare in casa, la prevenzione è indispensabile, allontanarsi da propri cari e amici, non si può sapere chi è contagiato. Io sono stato molto fortunato, da questa malattia si può guarire", ha detto. "Chiedo a tutti i media di rispettare la privacy mia e mia famiglia, vorremmo piano piano dimenticare questa esperienza e tornare alla nostra normalità", ha concluso.

17.28 - L’Enac, Ente nazionale per l'aviazione civile, ha ufficialmente dato autorizzazione all'uso in deroga dei droni per monitorare gli spostamenti dei cittadini sul territorio comunale "nell'ottica di garantire il contenimento dell'emergenza epidemiologica coronavirus"

“Nell’ottica di garantire il contenimento dell'emergenza epidemiologica “coronavirus,” al fine di consentire le operazioni di monitoraggio degli spostamenti dei cittadini sul territorio comunale, prevista dai D.P.C.M. 8 e 9 marzo 2020, si rende necessario procedere a derogare ad alcune previsioni delle disposizioni del Regolamento ENAC “Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto“ Edizione 3 del 11 novembre 2019. Considerate, pertanto, le esigenze manifestate da numerosi Comandi di Polizie Locali, fino al 3 aprile 2020, si dispone quanto segue”, si legge nel comunicato ufficiale.

15.25 - È scomparsa all'età di 89 anni Lucia Bosè. Attrice, miss Italia nel 1947 e madre del cantante Miguel Bosè, era stata ricoverata nei giorni scorsi all'ospedale di Segovia (Spagna) in seguito ad una polmonite. 

14.50 - Stando a quanto riposta l'ANSA, l'Agenzia Biomedica Federale Russa ha comunicato che il vaccino contro il coronavirus ha superato la prima fase di sviluppo e che nel giro di 11 mesi potrebbe essere pronto per essere somministrato.

14.30 - Ospedale San Raffaele di Milano, apre il nuovo reparto di terapia intensiva costruito con la raccolta fondi lanciata da Chiara Ferragni e Fedez.

13.30 - Arrivano altre notizie dalla Spagna: la vicepremier Carmen Calvo è infatti positiva al tampone ed è ricoverata per un'infezione respiratoria. Le immagini che riguardano la situazione degli ospedali, soprattutto quelli di Madrid, sono drammatiche: le città iberiche stanno, purtroppo, iniziando a conoscere l'emergenza

Carmen Calvo Coronavirus Spagna GETTY.jpg

13.20 - Arrivano nuovi medici e infermieri allo Spallanzani per contrastare l'emergenza Coronavirus. Il servizio di Sky TG 24

13.00 - Una bellissima notizia arriva direttamente dal presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che era risultato positivo al coronavirus nelle scorse settimane: “Sono guarito. Ho appena ricevuto l’esito del doppio tampone di verifica ed entrambi hanno dato esito negativo al coronavirus. Ve lo dico mentre mi preparo per correre all’Unità di crisi, perché l’unica priorità è continuare a lottare”.

12:25 - 856 morti e più di 8000 nuovi contagi in 24 ore. La Spagna supera l'Italia con i nuovi dati che vedono 33.089 nuovi contagi in Spagna, 10.575 di questi a Madrid. Il bilancio complessivo dei morti è di 2.182.

10.50 - Dura rivolta nelle carceri colombiane: i detenuti lamentano la mancanza di criteri sanitari che possano garantire la salute di tutte le persone all'interno della struttura. Il video nel player in alto.

10.00 - Per la prima volta, il Premier giapponese Shinzo Abe apre alla possibilità di un rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (in programma dal 24 luglio 2020) a causa della pandemia coronavirus: "E' difficile poter pensare di organizzare un evento simile in questo contesto, la priorità è la salute degli atelti. Siamo d'accordo però con il Cio: dobbiamo prendere una decisione che includa un possibile rinvio. La cancellazione dell'evento non è contemplata".

Intanto il Comitato Olimpico Canadese ha annunciato in un comunicato congiunto con il Comitato paralimpico che "non invierà le proprie squadre a Tokyo la prossima estate". L'organo presieduto da Tricia Smith invita il Cio "a rinviare le Olimpiadi di un anno".

Tokyo 2020 WIKICOMMONS.jpg

09.45 - Dopo i contatti dei giorni scorsi, la Russia ha disposto di inviare dei medici in Italia, per aiutare nella lotta al Coronavirus. A comunicarlo è il Cremlino stesso attraverso una nota ufficiale. La CNN, inoltre, riporta che il Ministro della Difesa italiano, Lorenzo Guerini, abbia chiesto anche agli USA l'invio di attrezzature mediche come mascherine e ventilatori e che il contingente militare statunitense di stanza in Italia assista le autorità fornendo personale medico e ospedali da campo.

08.45 - Nuovo tentativo in Francia: si testerà l'antimalarico per provare a curare il Coronavirus. Qualche dubbio in più in Italia, dove - soprattutto in Lombardia - si ritiene quel farmaco efficace solo in pochi casi. A riferirllo è il Corriere della Sera.

Coronavirus Milano mascherina.jpg

08.00 - 120 passeggeri sono stati fermati nella giornata alla stazione di Milano Centrale: avevano comprato biglietti diretti verso il Sud Italia. Momenti non facili da parte della Polfer che ha dovuto sedare anche qualche tentativo di rissa da parte delle persone a cui è stato vietato l'esodo dal capoluogo lombardo

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968