Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Chelsea, altra sconfitta. Sarri: "Sono preoccupato"

| News calcio | Autore: Redazione

I Blues cadono anche sul campo del Wolverhampton. Seconda sconfitta nelle ultime tre giornate, con City e Liverpool che sono scappate: "Dopo il gol subito siamo diventati un'altra squadra - ha detto l'ex allenatore del Napoli - sono preoccupato".

Una sola vittoria nelle ultime quattro giornate, due sconfitte nelle ultime tre. Insomma, il Chelsea di Maurizio Sarri adesso è in difficoltà. Lo dimostra il ko subito sul campo Wolverhampton, dodicesimo in classifica e - prima di stasera - a secco di successi dallo scorso sei ottobre. Fatali le reti di Raul Jimenez e Diogo Jota che, nel giro di tre minuti, hanno rimontano nella ripresa il gol iniziale di Loftus-Cheek.

Adesso i Blues sono quarti in classifica a pari merito con l'Arsenal. La distanza dal City capolista è già di dieci punti: "Penso che abbiamo giocato bene per 55 minuti - ha dichiarato Sarri nel post gara - il primo gol subito è stato un incidente perché eravamo in controllo della gara. Però, dopo questo episodio, siamo diventati un'altra squadra, non so perché. Sono molto preoccupato. Ma non per il risultato, bensì per la mancata reazione".

Certo, adesso Liverpool e City stanno andando via: "Stanno facendo un campionato completamente diverso - ha continuato Sarri - questa non è la nostra dimensione. Bisogna lottare per un posto nel prime quattro, dobbiamo guadagnare punti in ogni partita. So bene quanto sia importante non sprecarli, ho perso la Serie A facendone 91...".

Sabato, a Stamford Bridge, arriverà proprio la squadra di Guardiola: "E' la squadra migliore, forse anche nel mondo - ha concluso l'ex allenatore del Napoli - possono vincere la Champions League"

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A