Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Cagliari, Pellegrini: "Tante offerte, ma non ho avuto dubbi"

| Calciomercato | Autore: Francesco Caruso

Tre mesi appena, poi il ritorno: Luca Pellegrini si ripresenta ai tifosi del Cagliari. Mezzo campionato con la maglia rossobù è bastato per mettere in mostra tutte le sue doti e la società sarda non ha avuto dubbio nel puntare nuovamente sul mancino romano. Pellegrini, già nell'isola dallo scorso sabato, si presenta sorridente e determinato in una sala stampa gremita: "Sono felicissimo di essere di nuovo qui - le prime parole dell'azzurrino - Alla Juventus, seppur per poco tempo, ho conosciuto grandi campioni, ho visto come si approcciano agli allenamenti e nel tempo libero è ho imparato tanto: un importante bagaglio. L'approccio qui a Cagliari non cambierà, per me è sempre stato così: è importante la professionalità. Alla Juventus ripeto, seppur per brevissimo tempo, mi hanno insegnato a distinguerti per la serietà e l'impegno".

Cagliari scelta presa di comune accordo con i bianconeri: "Il discorso con la Juventus lo abbiamo affrontato assieme e ho deciso di continuare a giocare e Cagliari è la piazza ideale: difficile trovarne di migliori. Avevo alternative ma non ho voluto sentirle: per me il Cagliari è una famiglia. Non ho avuto la fortuna di salutare i tifosi quando sono andato via a maggio e nel post avevo scritto che per me non era un addio e ma un arrivederci. Sapevo già che il ritorno poteva essere imminente. Quanto rimarrò? Non mi sento di passaggio, penso di averlo dimostrato nelle partite dell'anno passato, con grande attaccamento alla maglia. I tifosi mi hanno dato tanto, è importantissimo sapersi comportare bene: stare in campo fino a quando ti reggono le gambe"

Maran potrebbe utilizzarlo anche come esterno alto e per l'ex Roma non ci sarebbero problemi: "Se Maran vuole vado in porta, il ruolo è indifferente. Ho visto la squadra domenica contro il Chievo, tranne Radja i nuovi non li conoscevo e potrò dare un giudizio solo quando li vivrò nel quotidiano. I miei compagni giocano con la stessa mentalità dell'anno scorso e questo è ottimo perché con tanti nuovi arrivi non è mai semplice. Sta nascendo una grande squadra e quest'anno il Cagliari può divertirsi se la buona sorte ci accompagnarà".

Come a gennaio Nainggolan ha dato consigli a Pellegrini:  "Ci siamo sentiti spesso anche prima di ritrovarci qui, mi ha detto le stesse cose di gennaio, di accettare subuito. Non mi sarei mai aspettato di ridividere lo spogliatoio con Radja e non mi aspettavo che lui ritornasse in maniera così imprevista nella sua terra. Radja ha dimostrato di essere legatissimo a questa maglia". Domenica si parte, Pellegrini è pronto: "Brescia? Mi metto a disposizione, non spettano a me le scelte. Tutti lavoriamo per il bene della squadra e Maran farà le scelte giuste: io sono pronto".

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A