Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Piquè: “Volevamo adeguarci il contratto per far tornare Neymar”

| News calcio | Autore: Redazione

Il difensore del Barcellona ha parlato ai microfoni del Larguero de la Cadena Ser

Neymar e il Barcellona, un affare che ha fatto molto discutere questa estate, con il brasiliano che sembrava ad un passo dal ritorno in Spagna. Una storia quella tra l’ex Santos e i catalani nata nel 2013. Quattro stagioni ricche di successi, prima del passaggio al Paris Saint Germain. Ai microfoni del Larguero de la Cadena Ser, è ritornato a parlare della trattativa il difensore del Barcellona Piquè: “Consigliammo a Neymar di restare. Gli dicemmo che sarebbe andato in una prigione d’oro, ma non sarebbe stato felice”. Poi svela un retroscena: “Parlando con il presidente Bartomeu questa estate molti calciatori erano propensi a ritoccare lo stipendio per adeguare il fair play finanziario. Bisognava trovare una formula per le esigenze del club e del calciatore. La società disse che era una buona idea, ma poi ci furono altri problemi e la trattativa non si è concretizzata”.

Neymar GETTY.jpg
Il difensore blaugrana ha anche parlato della questione Clasico: “Credo che il non è stata una decisione giusta quella di rimandare la partita. In Spagna non sono soliti episodi di violenza. Per la Liga e per i club non è stata la decisione migliore. Giocheremo di mercoledì e non sarà la stessa cosa”.

Piquè.jpgLEGGI ANCHE: Polemiche sul rinvio del Clasico: scontro tra Lega e Federazione

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato


Book GDM

Copyright 2014, 2021
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968