Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

​Juventus-Cristiano Ronaldo, la nostra ricostruzione

| Calciomercato | Autore: Redazione

Ronaldo alla Juventus, al momento un pensiero stupendo. Nemmeno chiamarla suggestione sarebbe così sbagliato perché adesso è proprio così, per più motivazioni.

La certezza è che l’asso portoghese lascerebbe volentieri Madrid e il Real Madrid per un tira e molla infinito sul rinnovo di contratto – e conseguente adeguamento – che scade nel 2021 e ormai i rapporti con Florentino Perez si sono ampiamente deteriorati come dimostrano le parole di CR nel post finale di Champions.

La Juventus è consapevole che Ronaldo a Torino verrebbe, gradisce la destinazione. E il club bianconero lo sa perché ultimamente i rapporti con l’agente del portoghese, Mendes, sono piuttosto proficui. Vedi l’operazione Cancelo.

Ma al momento questo pensiero stupendo è in una fase di studio, di valutazioni, e non sono in corso trattative (nè tra i bianconeri e il giocatore, nè con il Real): la Juventus sta cercando di capire la fattibilità di un affare da quasi 400 milioni tra cartellino (120/150) e stipendio (30 milioni di euro netti). Sta cercando di capire se questi costi possano, eventualmente, essere rifinanziati.

Secondo quanto riferisce Sky Sport inoltre, non risulta affatto che possa esserci un sostegno “esterno” da parte di Agnelli o di Elkann in qualsiasi formula. Qualora la Juventus dovesse decidere di fare questa operazione lo farebbe secondo le proprie disponibilità e/o proiezioni di aumenti di ricavi.

Altra considerazione: come si può comportare il Real Madrid, che al momento non sembra disposto a lasciar partire Ronaldo per due soldi. In Spagna dicono esista un patto tra il Real e Mendes per cui Cristiano se ne possa andare per una cifra intorno ai 100 milioni ma al momento non ci sono conferme.

Altro punto, non da poco: se esce Ronaldo, il Real Madrid non può ritrovarsi a mani vuote. Difficilmente può permettersi di non avere una sorpresa galattica da fare ai suoi tifosi, per (eventualmente) spazzare via da subito l’ombra di Cristiano. Almeno a livello mediatico.

E Neymar, il numero uno dopo Ronaldo e Messi, difficilmente si sposta da Parigi: la smentita ufficiale del club merengue di qualche ora fa sull’esistenza di un accordo col brasiliano è stata netta.

Ecco perché Ronaldo alla Juventus, ad ora, è solo un pensiero stupendo che muove la fantasia – e i ragionamenti – di chiunque, per un mercato bianconero che diventerebbe assolutamente Real.

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A