Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Sosta per la... beneficenza: Viviano in viaggio per assistere i terremotati del centro Italia

| | News calcio | Autore: Redazione

La sosta per le nazionali: il momento giusto per essere solidali alle popolazioni terremotate del centro Italia, per Emiliano Viviano e la moglie, Manuela Tosini. Il portiere della Sampdoria ha aderito all’iniziativa dell’Arenbì Onlus, di alcuni amici della Tosini, che ha organizzato diversi viaggi da varie città (Genova, Chiavari, Brescia, Bergamo e Roma) per fornire generi alimentari e altri beni richiesti dagli sfollati. Così, ha dato appuntamento a Bogliasco, dove si allena la Sampdoria, per ricevere le donazioni delle persone accorse e caricarle sul furgone che, come si vede dalla foto in basso, è stato totalmente riempito. Viviano e la moglie sono quindi partiti per recarsi al punto di raccolta stabilito.

Di seguito, il comunicato dell’Arenbì Onlus, che spiega l’iniziativa e dà le coordinate per partecipare anche da lontano.

“Due furgoni, due camper, due auto, sei donne e quattro uomini in viaggio verso i paesi colpiti dal terremoto.
Questa è la spedizione di #unitialcentro di Arenbì Onlus che Sabato 12 e Domenica 13 Novembre porterà un carico di materiale in un magazzino, sulla Salaria, dal quale le tendopoli attingono in caso di necessità. E' un magazzino gestito dalla gente del posto, dai sindaci e dagli enti responsabili dei soccorsi.
Grazie a tutti quelli che hanno già donato e lo stanno ancora facendo, grazie a chi ci manda soldi e materiale.
Se volete dare una mano e siete vicini scriveteci, se siete lontani, potete acquistare la maglietta (15€ + 5 di spedizione) facendo una donazione con carta di credito qui: www.paypal.me/arenbi/20
Se invece preferite fare una donazione libera, trovate tutti gli estremi in home page: www.arenbionlus.it (in alto a destra).
Utilizzeremo questi soldi per acquistare, in questi ultimi giorni, tantissime cose che ci hanno richiesto "ad hoc" (stufette elettriche, fornelli da campo, stracci, scope, materiale per la pulizia, torce, cuscini, succhi di frutta, etc).
Grazie di cuore
a tutti voi perché in occasioni come queste scopriamo una volta di più che l'Italia (non solo, ma principalmente in questo caso) è piena esseri umani speciali.”

Condividi articolo su

Serie A

L'editoriale
Edoardo Marcarini