Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Calciomercato - Inter, concluso il summit Pioli-Ausilio-Suning: tra mercato e futuro, l'esito dell'incontro

| Calciomercato | Autore: Gianluca Di Marzio

Incontri per pianificare il futuro e pensare al mercato, sia per quanto riguarda la sessione di gennaio che quella di giugno. E' terminato il summit in Cina tra Piero Ausilio, Stefano Pioli e la proprietà dell'Inter, con il direttore sportivo e l'allenatore dei nerazzurri adesso di ritorno dal Paese orientale.

Diversi i temi affrontati, dalla necessità di sfoltire la rosa all'ipotesi di acquistare un centrocampista. In uscita Felipe Melo, che sembra ormai destinato al Palmeiras, mentre Stevan Jovetic potrebbe lasciare i nerazzurri anche più avanti: non solo la Fiorentina sul montenegrino, per il classe '89 interesse anche dall'estero, soprattutto dalla Bundesliga.

In entrata si valuta in queste ore senza fretta il nome adatto per il centrocampo: quella che porterebbe a Lucas Leiva rimane l'ipotesi più semplice e concreta, anche se non ancora chiusa, mentre l'alternativa è sempre rappresentata da Luiz Gustavo. Il classe '87 del Wolfsburg sarebbe il preferito dalla dirigenza nerazzurra, che attende di capire se l'operazione potrà essere portata avanti. Da non abbandonare poi la pista Gagliardini dell'Atalanta: idea più per giugno e trattativa che appare difficile per gennaio, anche se non è escluso che si possa fare un tentativo.

In chiusura è stata manifestata da Suning grande stima e fiducia al ds Ausilio, con il quale a fine mercato si parlerà anche di rinnovo. La stessa fiducia è stata anche manifestata a Pioli con il quale si è parlato anche di giugno, segnale che - salvo cambiamenti più avanti - da parte della proprietà cinese la volontà sarebbe quella di proseguire anche in futuro con l'ex allenatore della Lazio.

Condividi articolo su

Tag

Serie A, Inter

Serie A