Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Messi: "Io o Ronaldo? Non saprei. Lui è un goleador, io no"

| News calcio | Autore: Redazione

Lionel Messi, attaccante del Barcellona, ha parlato del suo rapporto con il Pallone d'Oro e con Cristiano Ronaldo.

Cinquantuno gol in 50 presenze. In più, 22 assist nel corso di una sola stagione. I numeri di Lionel Messi nel 2018-2019 parlano al posto suo, il sesto Pallone d'Oro nella bacheca della Pulce non è certamente frutto del caso: a dieci anni di distanza dal suo primo successo, Leo è ancora devastante. 

LEGGI ANCHE: I QUINDICI PALLONI D'ORO DELLA SERIE A: LA LISTA DI CHI L'HA VINTO GIOCANDO IN ITALIA

La media di oltre un gol a partita, però, non basta per fare di Messi un grande attaccante. Il perché? Chissà. Quel che è certo è che proprio Messi la pensa così.

messi pallone d oro 2029.jpg

"CRISTIANO E' UN BOMBER, IO NO"

"Non so dire chi sia meglio tra me e Cristiano Ronaldo - ha spiegato Leo ai microfoni di L'Equipe in seguito alla vittoria di ieri -. Sono due ruoli diversi: lui è un goleador, io un costruttore di gioco". Oltre un gol a partita per Leo, 28 in 43 gare per il "bomber" Cristiano: la dichiarazione di Messi ha quasi il sapore di provocazione. Ai microfoni del quotidiano francese, però, Leo ha anche detto la sua riguardo alla mancata vittoria del portoghese, raccontando del rapporto che, nel corso degli ultimi anni, è nato tra lui e CR7.

Messi Ronaldo GETTY.jpg

"SONO STATO MALE QUANDO CR7 HA VINTO"

"Per ottenere il Pallone d'Oro bisogna fare una stagione strepitosa e vincere la Champions League. Trionfare in Europa e con il proprio club ti dà una marcia in più, almeno nella maggior parte dei casi". Eppure, proprio nel 2018, sebbene reduce dall'ennesimo successo con il Real Madrid, Cristiano Ronaldo non ha vinto il Pallone d'Oro. Il premio fu assegnato all'ex compagno Luka Modric: "Fu tutto deciso dal Real", ha spiegato a tal proposito Chiellini.

Tornando al rapporto tra Messi e Cristiano, ancora Leo ha svelato: "Quando Cristiano ha vinto per la quinta volta, era reduce da annate strepitose con il Real Madrid, con il blancos aveva vinto di tutto: lo meritava. Io, in quell'occasione, avrei potuto fare molto di più. Come l'ho vissuta? A dire il vero, non troppo bene. La consapevolezza di non essere più l'unico ad avere cinque Palloni d'Oro in bacheca mi ha fatto male"

 

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Serie A

BOX VIDEO