Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Lotito: “Voglio Lazio vincente, altrimenti avrei venduto Milinkovic-Savic”

Claudio Lotito

| News calcio | Autore: Redazione

Il presidente della Lazio ha parlato a margine dell'iniziativa "Lazio nelle Scuole" in Collegio romano. Dai fatti di ieri alla festa dei 119 anni del club al mercato invernale, ecco le sue parole.

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha parlato al Collegio San Giuseppe di Roma, a margine dell’iniziativa annuale "Lazio nelle Scuole", del momento della squadra e del mercato di questa sessione di gennaio. Lotito ha però iniziato a rispondere commentando i fatti di ieri, quando, alla festa annuale della società, alcuni laziali si sono fronteggiati con la polizia lanciando sassi e bottiglie:Oggi voglio parlare solo di sport. Non di polemiche. Io rispondo dei miei comportamenti e della società che governo. Come ha detto il ministro Salvini la responsabilità penale è personale e ognuno si deve assumere le proprie. Non posso rispondere dei singoli comportamenti. Io tutelo la mia società”.

Per quanto riguarda gli obiettivi della società il presidente è categorico e sul raggiungimento del quarto posto che vale la Champions non ha dubbi:Gli obiettivi si raggiungono con l’organizzazione, con un progetto e non solo con i soldi. Io ho ereditato una società che aveva 550 milioni di debiti ed ora è la prima in Italia per quanto riguarda la gestione contabile. Ha una prospettiva di crescita esponenziale, i risultati arriveranno”.

Anche sulle strategie per questo mercato invernale Lotito detta la linea:Il mio interesse è quello di fare una squadra forte e vincente e sicuramente la rinforzerò, se avessi un’altra mentalità avrei venduto Milinkovic-Savic a 160 milioni. Ma non l’ho fatto. Nessun presente a livello mondiale avrebbe fatto come me”.

Condividi articolo su

Tag

Serie A, Lazio

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A