Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Il sogno di Recoba per il suo Nacional: "Porterei qui Suarez e Cavani"

| News calcio | Autore: Redazione

Alvaro Recoba oggi fa il dirigente al Nacional, squadra con cui ha giocato da ragazzo dal 1996 al 1997 e con cui ha tirato gli ultimi calci al pallone prima del ritiro nel 2015. Riveste il ruolo di Direttore delle relazioni Internazionali e sogna, un giorno, di diventare presidente del club. 

recoba inter IMAGE

Guarda con un occhio interessato quello che succede in Europa. Più precisamente a Barcellona, dove il futuro di un suo connazionale è tutto da scrivere. Luis Suarez non rientra nel progetto di Koeman, tanto che sull'attaccante è piombata anche la Juventus, intenzionata a regalare un numero nove a Pirlo (QUI le ultime sulla trattativa).

suarez IMAGE.jpg

"Suarez? Decida rapidamente"

"Gli anni diranno che Luis Suárez è stato uno dei tre o quattro migliori nella storia del calcio uruguaiano - le parole di Recoba a TNT Sports - a Barcellona, ​​quando dicevano che Luis era paffuto, ha sempre segnato due o tre gol nelle partite successive. La situazione che vive oggi con il club mi fa male. I giocatori che hanno dato tanto vanno rispettati. Il calcio è ingrato in questi casi ma ovunque decida di giocare Luis starà bene. L'Uruguay ha bisogno di lui e si spera che prenda una decisione rapidamente". 

cavani gallery

"Prenderei lui e Cavani" 

Un altro attaccante uruguaiano in cerca di una squadra è Cavani, svincolato dopo gli anni gloriosi al Psg. Recoba non ha dubbi: "Se avessi i soldi, li porterei tutti e due al Nacional. Suarez e Cavani, vengono entrambi!".

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Serie A

Libro GDM