Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Romagnoli, maglia e abbraccio ad un giovane tifoso

| Storie | Autore: Simone Nobilini

Un ragazzino, capace di eludere la sorveglianza degli steward, scavalcare le recinzioni del primo anello arancio e attraversare tutto il campo di corsa per abbracciare il numero 13 rossonero, è stato ripagato da quest'ultimo con una abbraccio e la maglietta

Risolutore. Di situazioni complesse a livello difensivo, sul campo, e non solo, almeno a giudicare dal particolare episodio accaduto nell’immediato post partita di Milan-Empoli.

Alessio Romagnoli ha saputo rivelarsi, anno dopo anno, nuovo idolo del mondo Milan, di cui è diventato Capitano dopo l’addio di Leonardo Bonucci. E di un ragazzino su tutti, capace di eludere la sorveglianza degli steward, scavalcare le recinzioni del primo anello arancio e attraversare tutto il campo, di corsa, per abbracciare il numero 13 rossonero.

Inizialmente sorpreso per essersi ritrovato addosso un personaggio sconosciuto, con il personale di sicurezza prossimo ad intervenire e ad allontanare l’invasore dal terreno di gioco, Romagnoli ha poi calmato la situazione, esaudendo il desiderio del suo giovane tifoso: maglia regalata e nuovo abbraccio, prima di “consegnare” il ragazzo alla “morsa” degli addetti ai lavori. Rei di essersi persi un’invasione di campo, ma “ugualmente capaci” di regalare un momento di gioia unico e inatteso, complice il cuore del Capitano rossonero, ad un piccolo fan.

Condividi articolo su

Tag

Serie A, Milan

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968