Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Italia, Ambrosini: "Barella, Chiesa e Pellegrini il nostro futuro"

| News calcio | Autore: Francesco Caruso

"In Italia dobbiamo essere più ottimisti...": Lo dice con il sorriso sulle labbra Massimo Ambrosini, neo capo delegazione della Nazionale Under 21. Alla vigilia della sfida degli azzurrini contro i pari età dell'Albania il leitmotiv è "ripartire dai giovani". Federico Chiesa e Nicolò Barella gli esempi da portare agli altri ragazzi dell'Under e a tutto il movimento.

"Ben vengano i giovani" - riprende Ambrosini - "La nostra Nazionale ne ha bisogno, sono il nostro futuro. In Italia dobbiamo essere un pochino più ottimisti nel vedere le cose, perché le potenzialità e il materiale 'umano' non mancano". Parole al miele per i talenti di Cagliari e Fiorentina: "Nicolò è maturato molto con il tempo ed ha ancora tutto il tempo per crescere. Ha già una base molto solida altrimenti non arrivi fino alla Nazionale maggiore e ad essere corteggiato dai grandi club. Mi auguro che i Barella, i Chiesa e i Pellegrini continuino a crescere perché il futuro del nostro calcio è basato su di loro".

I valori dai quali ripartire? Rispetto, integrazione e fair play. E in vista della partita di domani l'ex azzurro lancia un appello al pubblico cagliaritano: "Ci tenevamo a ringraziare Cagliari e il Cagliari: la Sardegna è da sempre una terra molto ospitale e 'precettiva' nei confronti della Nazionale. Fino al prossimo Europeo ci saranno una serie di amichevoli, ma vorremmo il sostegno del pubblico e ci auspichiamo che la Sardegna Arena sia piena di giovani. E' un progetto che la Federazione sta portando avanti: il nostro augurio è che i giovani si avvicinino alla Nazionale. Rispetto, integrazione e fair-play, ripartiamo da questi valori".

Condividi articolo su

Tag

Nazionali

Potrebbe interessarti

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968