Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Election Day, da Ferguson a Pozzo: i 'mandati' più lunghi della storia del calcio

| Storie | Autore: Diego Errichetti

Trump, Hillary. Hillary, Trump. Repubblicani contro democratici, democratici contro repubblicani: la notte USA promette di essere una delle più calde di sempre, almeno fino alla proclamazione ufficiale del successore di Barack Obama. Il calcio, se non altro, è materia decisamente più leggera. E di Election Day non se ne parla, se non in casi davvero rari. Prendete l'ormai divenuto celebre casting - terminato solo poche ore fa - per scegliere il nuovo allenatore dell'Inter: mini elezione utile per la storia nerazzurra sì, ma non certo di portata mondiale. Cosa volete che sia l'Election Day milanese rispetto a QUEL Election Day?

Ma, dopotutto, ci sono anche stati uomini che il mondo (del calcio) sono riusciti a cambiarlo per davvero, dalla panchina. Grazie a esperienza, successi e longevità. In tema di mandati - c'è chi ha avuto l'opportunità di andare oltre al secondo, caro Obama - non possono essere certo dimenticati gli intoccabili di questo sport, i maestri per eccellenza del football mondiale. Troppo semplice dire Sir Alex Ferguson (ps: oggi era a Milano e ha raccontato un po' di aneddoti carini), pezzo di storia del Manchester United dal 1986 al 2013, periodo in cui ha conquistato 13 titoli di Premier League e due Champions League. C'è infatti chi, in fatto di 'durata del mandato', ha fatto pure meglio anche dello scozzese: Willie Maley, primo allenatore riconosciuto del Celtic di Glasgow, per esempio, ha guidato dal 1897 al 1940 il club per più di 1600 partite.

E allora il regno di Guy Roux all'Auxerre (1961-2005)? Farebbe impallidire i Bush, i Clinton e i Reagan di turno. Un titolo solo, però, in 894 partite alla guida del club di Ligue1 francese: a sensazione, sarebbero meno faticosi otto anni da presidente americano. Ma la lista di longevi è lunga e ben assortita. C'è addirittura un allenatore di squadre giovanili, Juan Santisteban, che ha guidato la cantera della nazionale spagnola dal 1988 al 2008: nessuno più di lui ha vinto nella storia tanti titoli UEFA (7). E anche un italiano, il mitico Vittorio Pozzo, il cui mandato resiste ancora oggi come il più lungo della storia delle nazionali maggiori europee. Due coppe del mondo alzate al cielo, per giunta. Lui, sì, ha avuto la forzare di fare valere il suo personalissimo 'Yes, We Can!'. E in tempo di Election Day, forse, Hillary e Trump un pelo lo invidiano.





Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A