Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Cagliari, Giulini: "Tratto Nico Gonzalez con l’Inter. Cragno resta”

Instagram @nicoigonzalez

| Calciomercato | Autore: Francesco Caruso

Non si fermerà a Srna il calciomercato del Cagliari. A confermare che per la società rossoblù sarà un'estate "calda" sul fronte mercato arrivano le parole del presidente Tommaso Giulini. A margine dell'inaugurazione della "Mostra Artigianato" all'interno del museo della Sardegna Arena, il numero uno del Cagliari ha fatto il punto su alcune trattative in corso: "Stiamo seguendo due giocatori del mondiale (si parla di un ritorno dell'ex Albin Ekdal), ma non saranno trattative immediate, potremmo anche chiudere ad agosto", ha dichiarato il presidente del Cagliari.

Giulini ha poi aggiunto: “Castro? Abbiamo offerto sei milioni ma il Chievo vuole anche una contropartita tecnica: vorrebbero Ionita più soldi. Per noi Ionita è un giocatore importante e quindi dovremo valutare attentamente con Maran e Carli". Giulini conferma anche l'interesse per Nico Gonzalez: "Stiamo portando avanti la trattativa da un paio di settimane con l'Inter, ma certamente il giocatore deve venire qui sentendosi a tutti gli effetti un giocatore del Cagliari: se non fosse così non ci interessa".

Tante anche le possibili partenze, che potrebbero riguardare in particolare centrocampo e difesa. Giulini conferma invece l'indiscrezione data da Darijo Srna: "Barella? Srna voleva il numero 18 ma gli ho detto che per l'anno prossimo quel numero è già occupato. Cragno rimarrà a Cagliari, così come Rafael e Aresti (in arrivo dall'Olbia). Andreolli? E' gradito a Maran quindi, almeno fino al ritiro, rimarremo con gli stessi difensori della scorsa stagione. Dessena per me è uno dei punti di forza dello spogliatoio e la sua permanenza dipenderà da lui: vorrei che diventasse importante anche in campo", ha concluso il presidente del Cagliari.

Condividi articolo su

Tag

Cagliari

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A