Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Ilicic: "Mi voleva la Roma". I retroscena di un affare sfumato

| Calciomercato | Autore: Redazione

Grande protagonista nel successo dell'Atalanta, Ilicic ammette a Sky Sport: "Lo scorso gennaio mi voleva la Roma. Ma sono un professionista e ora penso a fare il meglio per questa squadra"

“C’è stato un momento in cui la Roma voleva acquistarmi. Se ti viene a cercare una squadra come la Roma è anche giusto e normale volerci andare. Ma sto bene qua e voglio fare il massimo possibile per questa squadra”, l’ammissione ai microfoni di Sky Sport arriva direttamente da Josip Ilicic, grande protagonista anche quest’oggi nel successo dell’Atalanta.

Un gol contro la Spal per il talento sloveno, che Di Francesco avrebbe voluto con sé alla Roma a gennaio. Dopo l’infortunio di Cengiz Ünder, l’allenatore giallorosso ha chiesto alla dirigenza di provare a prendere proprio Ilicic, considerato come l’esterno mancino in grado di dare fin da subito una grossa mano alla squadra.

Davanti ai 13 milioni proposti dalla Roma (QUI i retroscena dell'affare), però, l’Atalanta ha subito rifiutato, considerando incedibile il suo giocatore. Che oggi gioca e segna ancora per i nerazzurri di Gasperini, “il migliore che mi abbia mai allenato” come ammesso direttamente dallo sloveno.

Che i compagni di squadra e Gasperini chiamano la ‘nonna’ per via della sua perenne stanchezza: “Oggi un po’ lo ero – ha ammesso Ilicic a Sky Sport – perché il campo era un po’ pesante. Champions? Dobbiamo guardare avanti e in alto, siamo lì, se non lo facciamo la colpa è nostra. Ci sono tante partite, dobbiamo giocare come sappiamo", ha concluso.



Condividi articolo su

Tag

Atalanta

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A

L'editoriale
Valentino Della Casa