Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Calciomercato | Serie A, la top 11 degli acquisti dell'estate

| Calciomercato | Autore: Edoardo Marcarini

La pausa per le Nazionali permette di iniziare a tracciare un bilancio sulla stagione di campionato. Otto giornate andate, trenta ancora da giocare, ma quanto visto può essere già considerato uno spaccato importante e significativo della Serie A 2018-2019. Analizziamo quindi, rispetto al mercato estivo conclusosi il 17 agosto scorso, quali sono in un 4-3-3 i migliori acquisti per rendimento in campionato.

PORTIERE

In porta ci va Emil Audero. La Sampdoria è la miglior difesa del campionato con appena 4 gol subiti, dimostrando grande solidità grazie ad Andersen e Tonelli (altro ottimo acquisto estivo), ma che soprattutto è riuscita a colmare il vuoto causato dall'addio di Viviano con un numero uno giovane (classe 1997) preso in prestito con diritto di riscatto e controriscatto dalla Juventus. Sicurezza, buona tecnica e miglior difesa: il trono del miglior portiere della Serie A dei nuovi acquisti spetta a Emil Audero.

DIFENSORI

Nella nostra difesa a 4 c'è parità tra Juventus e Inter, con Joao Cancelo e Leonardo Bonucci ad affiancare Stefan de Vrij e Kwadwo Asamoah. Quattro super acquisti che hanno alzato il rendimento difensivo delle rispettive squadre, con il portoghese arrivato per 40.4 milioni di euro dal Valencia dopo il prestito proprio all'Inter. Velocità, tecnica e rapidità, tutto per Allegri, che unito ai lanci di Bonucci ha affinato ancora di più una fase difensiva ora decisamente migliorata. Così come quella dell'Inter, che con de Vrij ha trovato un centrale roccioso perfetto per giocare con Skriniar, e con Asamoah un jolly che praticamente non esce mai dal campo.

CENTROCAMPISTI

Tantissima qualità nel centrocampo a tre che abbiamo disegnato con Radja Nainggolan, Soualiho Meïté e Kevin-Prince Boateng. Ancora Inter a centrocampo con il belga, autore di un gol a Bologna e di prestazioni in costante crescita anche grazie alla Champions League. Al centro, Meïté, è una ottima sorpresa del mercato: arrivato in cambio di Barreca e tre milioni di euro dal Monaco, ha già segnato due gol, conquistandosi il centro della scena a Torino grazie alle sue prestazioni, così come l'impatto da top player di Boateng al Sassuolo. Tre gol in campionato e atteggiamento da leader che ha già lasciato il segno nella squadra di De Zerbi.

ATTACCANTI

Un tridente potenzialmente esplosivo, con Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain e Krzysztof Piatek. Il portoghese non necessita spiegazioni, i suoi quattro gol in campionato nemmeno. Stessa cifra di reti per l'argentino, arrivato al Milan con l'acquisto di CR7 da parte della Juventus. E poi c'è lui, la sorpresa, il polacco dai nove gol in campionato, quel Piatek che sta facendo impazzire tutti e sogna il record di Batistuta. Uno spaccato di 8 giornate sulle 38 complessive: il campo continuerà sulla falsariga di questo inizio di stagione?

Condividi articolo su

Calciomercato

Serie A