Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Real Madrid, Sergio Ramos: "Il Napoli sarà un grande rivale, dobbiamo stare attenti. Combatteremo fino alla fine"

| News calcio | Autore: Redazione

Una storia importante, a tinte bianche, fatta di trionfi, tappe indimenticabili, e all'orizzonte un futuro ancora una storia tutta da scrivere. Contro l'Osasuna, Sergio Ramos ha tagliato il traguardo delle 500 presenze con la maglia del Real Madrid. Per celebrare l'evento, il difensore delle Merengues ha risposto alle domande di alcuni tifosi sulla propria pagina ufficiale Facebook. Tanto orgoglio e uno sguardo attento alla partita di mercoledì al Bernabeu contro il Napoli, valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions League: "Nella Liga e in Champions il Real Madrid ha come obiettivo arrivare fino in fondo e vincere tutto. È molto importante per me far parte di un club storico come il Real e tutti noi siamo consapevoli che dobbiamo onorare sempre questa maglia. Il miglior giocatore che abbia mai affrontato? Ora ci gioco assieme, ma devo dire che in passato tenere contro Cristiano Ronaldo è stato estremamente difficile. Cambiare il 4 con il 93? Sono legato ormai da anni al numero 4, ma confesso che ci sto pensando. D'altronde, quella mia rete realizzata al 93', ha deciso la nostra decima vittoria in Europa. Ci sono state tante reti importanti, ma credo che quella non la dimenticherò mai. Il Napoli sarà un grande rivale, con una buona corsa. Cercheremo di tenere la porta inviolata per poter poi fare una partita di ritorno più tranquilla. Combattere fino alla fine è nel nostro Dna, fa parte della nostra storia".

Ramos ha poi aggiunto: "Ho ancora qualche anno da giocare qui (il contratto scadrà nel 2020, ndr) e voglio godermi ogni giorno come merita, ci sarà tempo per pensare a questo. Aver giocato 500 partite con Real mi inorgoglisce, non me lo sarei mai aspettato, ma voglio continuare a rappresentare al massimo la migliore squadra del mondo. Speriamo di arrivare a Cardiff, ma dobbiamo andare avanti passo dopo passo. Adesso dobbiamo concentrarci sulla partita di mercoledì, sarà molto difficile. Dobbiamo stare attenti, anche perché, qualche anno fa con un'altra italiana, non andò per il verso giusto. Sono una squadra in forma. Speriamo di fare una buona stagione nelle due competizioni. In campionato siamo primi e dipendiamo da noi stessi, speriamo di fare bene anche in Champions".

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A