Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Manchester City, Stones lascia la fidanzata e 'rovina' la sua famiglia

Ph. sito ufficiale Manchester City

| News calcio | Autore: Redazione

Il giocatore del City ha lasciato recentemente la propria storica fidanzata, licenziando anche il fratello e i genitori di lei, da tempo suoi dipendenti

Una storia d'amore finita, interrotta dopo nove lunghi anni. John Stones e Millie Savage non stanno più insieme, una decisione del difensore del Manchester City che ha scelto di chiudere i legami con la fidanzata, separandosi dunque anche dalla figlia di diciotto mesi.

Una rottura che ha avuto gravi ripercussioni non solo per l'ormai ex compagna, ma anche per la famiglia di quest'ultima, essendo i suoi cari tutti dipendenti di Stones. La famiglia Savage infatti lavorava a tempo pieno per il difensore del Manchester City, venendo stipendiata regolarmente. Il fratello ricopriva diversi ruoli, tra cui quello di autista personale di Stones, così come i genitori svolgevano altre mansioni all'interno dell'entourage del classe '94. Finita la storia d'amore con Millie, terminato anche il rapporto di collaborazione con i membri della famiglia Savage che, secondo il Mirror, ricevevano duemila sterline al mese a testa per svolgere il proprio lavoro. Soldi che adesso non verranno più corrisposti, come rivelato da un amico dell'ex coppia: "Nel momento in cui John ha lasciato Millie ha detto a tutti e tre di non tornare, lasciandoli quindi senza un lavoro".

Un amore finito dopo nove lunghi anni, nel corso del quale non sono mancati i momenti di crisi. Nel 2016 infatti Stones era stato accusato di aver tradito la propria compagna, rispondendo alle malelingue con un tatuaggio del viso della fidanzata che tutti pensavano fosse diventata poi sua moglie. Epilogo diverso invece, con l'intera famiglia Savage costretta adesso a trovarsi anche un nuovo lavoro.

Condividi articolo su

BOX VIDEO

Serie A