Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

G Factor - Clement Logan, la promessa svizzera classe 2000 della Spal

| Rubriche | Autore: Ciro Troise

Lichtsteiner, Inler, Shaqiri, Dzemaili, Behrami, la Svizzera non è più da anni un posto di secondo piano nella mappa di scouting del calcio italiano, anzi è una nazione ben monitorata. Finora, però, la Svizzera è stata esplorata per il mercato delle prime squadre, nella ricerca di rinforzi già pronti che magari si sono messi in mostra in altri campionati o nelle coppe europee.

La Spal, però, ha deciso d'ampliare i confini del calcio svizzero andando a pescare un profilo giovane, un talento del '2000 per la propria formazione Under 17 A e B. 911 chilometri distanziano Ginevra da Ferrara, li ha dovuti percorrere Clement Logan, attaccante classe '2000 che la Spal ha pescato nelle fila dell'Fc City, un club dilettantistico svizzero che lavora molto bene sulla formazione dei giovani talenti. Logan è una prima punta di peso, alto 190 cm, che unisce, però, alla sua fisicità, alle capacità nel gioco aereo anche una discreta velocità e una buona tecnica di base. Il suo modello è Aubameyang, l'attaccante del Borussia Dortmund è un punto di riferimento a cui s'ispira quotidianamente.

Tali qualità gli hanno consentito d'incidere sin dalle prime battute nell'Under 17 A e B della Spal. Pochi giorni dopo il suo arrivo in Italia, Logan è stato convocato per il torneo "Sandro Lucco" disputato a Montagnana. Clement si è messo subito in mostra laureandosi capocannoniere del torneo in virtù delle reti messe a segno contro Vicenza e Padova e conquistando anche il premio di miglior calciatore della competizione. L'inizio del campionato di categoria non è stato brillante per la Spal che ha rimediato due sconfitte, mentre l'impegno in trasferta contro il Milan di domenica prossima sarà recuperato mercoledì 5 Ottobre alle 15:00, vista la partecipazione dei rossoneri al trofeo "Nereo Rocco".

L'Italia era nel destino di Clement, lo rivelano i legami di sangue. Sua mamma, infatti, è italiana, cresciuta in Lombardia, precisamente nella Valcamonica e probabilmente i suoi consigli lo stanno aiutando nell'adattamento al calcio italiano. Clement non ha seguito tutto, però, dei genitori che sono dei professionisti di livello internazionale del nuoto pinnato e spingevano durante l'infanzia per fargli praticare questo sport. Nulla da fare, Clement ha scelto il calcio sin da bambino e ha sviluppato le sue qualità. Ora per lui una nuova sfida, il suo talento misurato nel competitivo contesto del calcio italiano. La Spal ci crede, Logan è pronto a ricambiare la fiducia della società.

Staff: Ciro Troise

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968