Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Fantacalcio, i 5 crack di fine stagione

| Fantamania | Autore: Redazione

The final countdown. Dieci giornate alla fine della Serie A, rush finale per il vostro fantacalcio. Scomesse azzeccate, promesse non mantenute, infortuni e cambi in corsa: ormai l'asta è solo un lontano ricordo, conta solo il presente. Quindi calciatori che giocano, in forma e pronti a dire la loro in questa primavera. Proviamo a segnalarveli noi, i 5 nomi più caldi da qui alla 38^: underdog o certezze ritrovate, potrebbero fare la differenza.

Jérémie Boga (Sassuolo). Se avete avuto l'intuizione di credere nel classe '97, è arrivato il vostro momento. L'esterno di De Zerbi ormai è un titolare fisso: le prestazioni sono arrivate, contro la Samp anche il gol. Per un Sassuolo senza bomber e che ha ormai poco da chiedere a questo campionato, la motivazione dei singoli sarà fondamentale. Boga ha dimostrato di averne.

Luis Alberto (Lazio). Uno dei drammi di stagione per tantissimi fantallenatori. Prestazioni sottotono, pochi bonus, un giocatore lontanissimo dal crack di reparto ammirato la scorsa stagione. Ma domenica c'è stato il risveglio. Da trascinatore della Lazio, più che da meteora: se lo spagnolo manterrà la ritrovata forma fisica, sarà difficile credere che si limiterà alla doppietta più assist firmata contro il Parma. Il danno c'è stato, la beffa (se nell'ultima giornata l'avete tenuto in panchina) pure. Ora è tempo che Luis saldi il vostro fanta-conto.

 

Luis Alberto_Lazio_esultanza.jpg

 

Moise Kean (Juventus). Doppietta al debutto da titolare, a un passo dal 3-0 contro l'Atletico, un piccolo passo indietro a Genova. Ma il classe '00 è pienamente entrato nelle rotazioni di Allegri. Con il campionato quasi in cassaforte, ci aspettiamo che Kean continui a trovare spazio. E gol. Anche perché, per poter continuare a contare su un CR7 in formato Champions, l'allenatore bianconero potrebbe farlo rifiatare in Serie A.

Lautaro Martinez (Inter). Il nuovo volto di San Siro, l'uomo copertina del derby. Impensabile, solo qualche mese fa, credere che l'attacco dell'Inter sarebbe stato sostenuto dal Toro con Icardi fuori dai radar. Eppure, le vie del calcio sono infinite. E Lautaro ha dimostrato di poterci stare alla grande, davanti a Perisic e Politano. Tre gol e un assist nelle ultime sei, media voto del 6.92 (fonte Gazzetta). A scoppio ritardato, ma che colpo, se quest'estate ci avete puntato all'asta.

Rodrigo Palacio (Bologna). Dall'Inter del futuro a quella del passato. "Sembrava Maradona", ha detto di lui Mazzari dopo Torino-Bologna. A 37 anni, El Trenza vive una seconda giovinezza e prova a salvare i rossoblù. Il cambio di marcia con Mihajlovic: se non arrivano il +1 o il +3 (per tre volte in stagione), il voto alto è comunque assicurato. Come terzo slot per il vostro attacco, potrebbe diventare l'old but gold a sorpresa per il finale di stagione.

 

Palacio_Bologna.jpg

Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato