Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Caso Sereni, la Corte di Appello di Sassari annulla la sentenza di condanna: "Ho vinto la partita più importante della mia vita, quella per i miei figli"

| News calcio | Autore: Redazione

Può tornare a sorridere Matteo Sereni, dopo aver finalmente vinto la battaglia legale in cui è stato coinvolto per parecchio tempo dopo le accuse di abusi su minori. Ecco il comunicato della Corte di Appello di Sassari a tal proposito:

I difensori di fiducia dell’ex calciatore Matteo Sereni, gli avvocati Giacomo Francini e Michele Galasso del Foro di Torino, coadiuvati nel Collegio difensivo dai colleghi Giampalo Murrighile e Domenico Putzolu del Foro di Tempio Pausania, questa mattina hanno ottenuto dalla Corte d’Appello di Sassari l’annullamento della sentenza di condanna emessa in primo grado dal Giudice dell’Udienza Preliminare di Tempio Pausania, dott. Contu. “Abbiamo avuto giustizia”, affermano i difensori, “infatti già nel corso del giudizio di primo grado, condotto dal giudice dott. Contu, avevamo doviziosamente argomentato la incompetenza territoriale del Tribunale di Tempio Pausania a trattare il caso. Viene così a cadere una sentenza che ritenevamo e riteniamo profondamente ingiusta, come siamo certi di dimostrare al Giudice competente, il Tribunale di Torino.

Insieme con la sentenza, vengono meno anche le conseguenze che hanno in questo anno maggiormente umiliato Matteo Sereni: gli era stato infatti vietato di incontrare e vedere i propri figli”.

E’ commosso Matteo Sereni: “è la partita più importante della mia vita, è quella per i miei due figli, che accuse ingiuste hanno strappato al mio amore. Oggi la Corte di Appello di Sassari, mentre pronunziava l’annullamento della sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Tempio, mi ha fatto scoppiare il cuore. E’ come se la Corte avesse preso i miei figli per mano e li avesse riavvicinati a me: potrò ottenere un provvedimento che mi consenta finalmente di rivederli”.


Condividi articolo su

Tag

Serie A

Calciomercato

Serie A