Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Buonanotte con la raffica

| Calciomercato | Autore: Redazione

La giornata si è aperta con le visite mediche di Patrik Schick con la Juventus. Prima mattinata a tinte bianconere al J Medical per l'attaccante che è pronto per diventare a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Juventus. Intanto Dani Alves è sempre più vicino al Manchester City, dopo la risoluzione con i bianconeri. Capitolo esterno allora sempre aperto: piace Danilo, ma costa. Apertura da parte del Real che però chiede una cifra intorno ai 30 milioni. La Juve comunque continua a lavorare su più tavoli: altri nomi sono Darmian dello United e Fabinho del Monaco. Però Danilo, Fabinho ed anche Douglas Costa (obiettivo per l’attacco) sono tutti extracomunitari e la Juve non potrà certo prenderli tutti (considerando che uno slot è già occupato da Bentancur). I bianconeri pensano anche ad acquisti in prospettiva, giovani: c'è stato un incontro col Cagliari in cui si è parlato di giocatori come Mandragora, Romagna, Vitale e Cassata, ma i bianconeri hanno affrontato anche il discorso Barella che rientrerebbe invece nella strategia 'green' del club. Sempre in tema giovani: primi passi anche per il 2001 Pellegri di proprietà del Genoa, per cui si sono mosse già anche Milan e Inter. In casa Roma, oggi è diventato ufficiale il trasferimento di Salah al Liverpool (alla Roma 42 milioni più 8 di bonus). Per sostituire l'egiziano, i giallorossi pensano sempre a Ounas (su cui c'è anche il Napoli) e a Izquierdo. Per Karsdorp la trattativa è in via di definizione, mentre oggi c'è stato un incontro con lo Zenit per Manolas. Tra giocatore e club russo c'è già un accordo - 3 anni di contratto a 4 milioni a stagione - ma manca ancora l'intesa con la Roma. Per Leandro Paredes si registra l'inserimento del Borussia Dortmund.

Una giornata, quella dell'Inter, che si è conclusa con una cena di mercato insieme alla Sampdoria. Al tavolo Ausilio e Romei, sul piatto la trattativa per portare Skriniar in nerazzurro: si lavora ancora al futuro del difensore, con Caprari sempre possibile contropartita per i blucerchiati che nel frattempo però pensano anche a come rinforzare la difesa di Giampaolo in vista di questo addio. Si continua a insistere per Chiriches del Napoli ed i nomi nuovi sono quelli di Merè dello Sporting Gijon e di Lemos del Las Palmas. Capitolo Milan: cresce la fiducia per il rinnovo di Donnarumma. La macchina diplomatica della società rossonera è al lavoro per cercare di trovare una soluzione positiva alla vicenda. Le sensazioni sono buone, il padre di Donnarumma inoltre ieri ha anche parlato con Montella. Intanto per Kalinic è al lavoro Ramadani (ed Erceg che assiste direttamente il giocatore e sarà a Milano nelle prossime ore) che si trova già nel capoluogo milanese per portare avanti la trattativa. C'è stato in giornata, invece, un incontro per Andrea Conti tra l'agente del giocatore e il presidente dell'Atalanta. Si lavora per avvicinare le parti e Giuffredi (l'agente) si è detto positivo in merito ad un esito positivo della trattativa. Tra i club c'è ancora distanza, che però potrà essere colmata in un nuovo incontro quando il Milan formulerà una nuova offerta di circa 23/24 milioni.

L’Atalanta è su Palomino del Ludogorets e in giornata c'è stato un incontro tra l'agente del Papu Gomez, il club nerazzurro e la Lazio interessata all'attaccante argentino. La Fiorentina è a sorpresa su Politano, profilo giusto per i viola per sostituire eventualmente Bernardeschi; sul fronte uscite, per Mariano Sanchez è arrivata un'offerta da 7 milioni dal Guinzhou Hengfeng Zhicheng. Il Napoli ha ancora aperta la questione portiere e, in tal senso, è stato proposto Rui Patricio dello Sporting Clube (in attesa di definire il futuro di Reina). Per Berenguer e Ounas il club azzurro vuole prendersi del tempo per valutare al meglio ogni opportunità; mentre è stato fatto un sondaggio per Alberto Moreno, esterno sinistro del Liverpool (club al quale piace Ghoulam). Poker di rinnovi ufficiali in casa Sassuolo, si tratta di quelli di Magnanelli, Cannavaro, Pegolo e Biondini. Mentre per Acerbi è arrivato un altro secco no all'offerta del Galatasaray, ancora lontana dalla richiesta neroverde. L’Udinese ha raggiunto l’accordo col Palermo per Pezzella: la cifra dell’operazione dovrebbe essere intorno ai 4,5 milioni di euro ed ora manca solo la firma. Il Crotone oggi ha incontrato l’agente di Budimir per provare a riportarlo in rossoblù: bisogna limare la distanza tra richiesta e offerta. Sempre in entrata, il Crotone proverà a chiudere anche per Petkovic, difensore della Stella Rossa, ed ha incontrato oggi l'agente di Antonio Cassano. Il Bologna ha ufficializzato l'arrivo di Gonzalez dal Palermo. Il Torino resta sempre su Karnezis per la porta e su Zapata per la difesa. La Spal, scatenata, chiude per Mattiello che arriverà in prestito secco dalla Juventus. Intanto oggi il ds Vagnati era a Milano e a Casa Milan ha incontrato i dirigenti rossoneri per parlare di alcuni obiettivi come Locatelli, Ely e Vangioni, ma chi è vicino al club ferrarese è il portiere Gabriel. Oltre a lui, inoltre, la Spal non vorrebbe rinunciare a Meret, tenendolo ancora in prestito dall'Udinese o da chi lo acquisterà. Per il Verona si complica la trattativa per Guruceaga del Penarol. Benevento: è fatta per Coda della Salernitana.

Serie B: al Cittadella è in arrivo Pezzi dal Benevento. Il Foggia ha ufficializzato l’acquisto di Elio Calderini (biennale) e prepara un altro colpo: Manuel Milinkovic, esterno serbo classe ’94 di proprietà del Genoa. Il Palermo ha accolto Tedino sulla panchina e Lupo come direttore sportivo. Proseguono i contatti tra l’allenatore del Venezia, Inzaghi, e l’Albania che lo vorrebbe come ct: non è semplice però trovare l’accordo economico con la federazione.

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A