Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

"Mi aveva detto di sedermi". Ramsey, la vendetta su Dier è social

| News calcio | Autore: Redazione

Il sentitissimo derby del nord di Londra tra Arsenal e Tottenham ha regalato gol, spettacolo e polemiche. In perfetto stile derby. E non poteva essere altrimenti, visto che è una delle partite più sentite al mondo. Gli stessi allenatori delle due squadre hanno dichiarato che non è una partita come le altre, anche se si può far finta che lo sia per mantenere i giocatori tranquilli e concentrati. Ma tranquilli ieri i calciatori delle due squadre non lo erano affatto, sopraffatti dall’agonismo e dalla voglia di regalare una grande gioia ai propri tifosi. Si è visto, già dal primo tempo, quando Dier, dopo aver segnato di testa il gol del momentaneo 1-1 è corso sotto la tribuna e nell’esultare ha zittito lo stadio.

Non l’avesse mai fatto. Ne è nato un parapiglia durato diversi secondi in cui Lichsteiner, Ramsey e altri giocatori della panchina dell’Arsenal lo hanno richiamato con fare minaccioso. Da lì a poco è scattata la zuffa con tutti i giocatori in campo e fuori protagonisti. Tutto rientrato dopo qualche minuto di confusione. Proprio l’autore del gol Dier se l’è presa con il centrocampista gallese dei Gunners, invitandolo, non certo con il tipico savoir faire inglese, a ritornare in panchina a sedersi.

Il primo tempo si è addirittura chiuso col vantaggio degli Spurs dopo che Kane ha trasformato il rigore procurato da Son con un tuffo in area. L’Emirates era infuocato come i giocatori dell’Arsenal, che si sono sentiti derisi. Ma poi nel secondo tempo la squadra allenata da Emery ha preso in mano il gioco ed è riuscita a ribaltare il risultato, imponendosi per 4 a 2. La gioia irrefrenabile è esplosa in campo e sugli spalti. Rivali storici battuti e aggancio riuscito in classifica al quarto posto.

A Ramsey, autore di una gran prestazione da subentrato nel secondo tempo, non è proprio andato giù l’invito di Dier a sedersi e lo ha amabilmente “preso per i fondelli” nel post partita affidandosi all’humor di una storia Instagram. Aprendola si vede lo stesso Ramsey quasi seduto in campo e sorridente per la vittoria, con l’hashtag: “mi aveva detto di sedermi”. Tante risate. Per tutti, non per il povero Dier.

Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato


L'editoriale
Redazione