Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Svezia, sospesa AIK-Goteborg per un tentativo di combine: si sospetta che il colpevole sia un ex giocatore dell'AIK

19/05/17 20:00 | News calcio | Autore: Alberto Trovamala

L’ennesima prova che il calcioscommesse sia un pericolo senza confine del calcio moderno. L’ultimo episodio in ordine cronologico proprio ieri, in Svezia. In programma AIK – Göteborg un classico dell’Allsvenskan, la Serie A svedese. Peccato che il match non si sia mai giocato ma sia stato rinviato al mese prossimo proprio a causa del tentativo di truccare il match. Segnalazione arrivata repentinamente della vittima della vicenda, Kyriakos Stamatopoulos, il portiere dell’AIK a cui era stata offerta una grossa somma di denaro per “vendere” la partita. Fortunatamente il tentativo non è andato a buon fine visto come l’estremo difensore abbia tempestivamente denunciato il fatto alla Federazione che, a sua volta, ha contattato la polizia. È stata aperta un’inchiesta per far luce sull’accaduto ma in molti hanno già le idee piuttosto chiare. Anzi, chiarissime. Non sono ancora stati fatti nomi, ma in Svezia sono praticamente tutti convinti che il colpevole sia un ex giocatore proprio dell’Aik, tra l’altro ex idolo dei propri tifosi. La notizia, se confermata, avrebbe del clamoroso. Nel frattempo la popolazione svedese è rimasta scioccata dall’accaduto soprattutto perché nella massima serie non era mai accaduto un episodio simile. Tutti ne parlano, dai giornali ai TG: non si discute d’altro. Chi pensava che l’argomento calcioscommesse riguardasse solamente il sud dell’Europa, si sbagliava di grosso. Nemmeno a dirlo, i più arrabbiati di tutti sono i tifosi dell’Aik. Si sentono traditi, forse addirittura da chi tempo fa li aveva fatti innamorare. Ora la palla passa alla polizia in attesa di ottenere nuove informazioni e conferme sull’argomento, con la nuova consapevolezza (e il timore) di come il calcioscommesse sia un pericolo globale del mondo del calcio.

Condividi articolo su

Serie A

Copyright 2014, 2016
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968