Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

SOS Fanta - Le indicazioni dalle amichevoli di Juve, Milan e Inter: da Bacca a Morata-Dybala

| Fantamania | Autore: Guglielmo Cannavale

Articolo di SOSFanta.it, seguici su Facebook per aggiornamenti sul fantacalcio 24 ore su 24! Quando giocano Juve, Inter e Milan, seppure in amichevole, chi fa il fantacalcio si mette in allerta. Se non avete visto le partite di ieri (Milan-Inter e Borussia Dortmund-Juve) ci pensiamo noi a fornirvi le indicazioni necessarie. Sono solo amichevoli estive, nel caso della Juve addirittura la prima, ma i primissimi segnali dalle big sono già arrivati. Ma andiamo con ordine. JUVE - Si riparte da lui, Alvaro Morata. Gol in finale di Champions contro il Barcellona (dopo i due in semifinale al Real), lo spagnolo aveva terminato così la vecchia stagione. E ricomincia la nuova con una bella prestazione in amichevole. Gioca esterno d’attacco nel tridente e fa vedere alcuni scatti dei suoi, imprendibili per le difese. Largo nel tridente perché Allegri ha messo contemporaneamente l’ex Real, Mandzukic e Dybala. Il croato è sembrato ancora un po’ indietro, ha sbagliato un paio di occasioni. Ma ha un fisico imponente e serve tempo per entrare in condizione. Si sono invece visti sprazzi del vero Dybala, di quello di Palermo prima parte di stagione. Ora Allegri aspetta il trequartista (Draxler), quindi sarà difficile rivedere ancora il tridente pesante. Ma giocheranno tutti e tre, chi dal primo minuto e chi a partita in corso, con il turnover per la Champions. Per Pogba vale il discorso di Mandzukic, ancora indietro di condizione. Subito benissimo Buffon, che non teme Neto (autore anche lui di una buona prestazione). Davanti a lui, sono partiti dall’inizio: Caceres, Bonucci (beffato da Reus sul gol), Barzagli (sta bene), Evra; Tello, Marchisio, Pogba; Dybala, Mandzukic, Morata. Poi sono entrati Lichtsteiner e Zaza (non benissimo), Sturaro, Padoin, Chiellini e Rugani (si è mosso bene). MILAN - Attenti a quei due. Quando sono entrati nel secondo tempo, Bacca e Luiz Adriano hanno fatto vedere cose interessanti. Soprattutto il colombiano, che ha fatto un paio di accelerazioni importanti arrivando anche al tiro. E non è ancora al top. Molto, molto interessante. Arriva da 34 gol in Liga in due stagioni. È entrato anche Bonaventura nel secondo tempo, un indizio che potrebbe essere lui il trequartista titolare. Nessun dubbio sul modulo, confermato il 4-3-1-2. A centrocampo provati invece nel primo tempo Poli, De Jong e Bertolacci (ancora non in condizione, aspettiamo quello vero). Dal 45° invece Montolivo, José Mauri e Nocerino, probabilmente in partenza le seconde linee. Dietro il protagonista è stato Mexes, con il super gol che ha deciso la partita al 62°. Ancora una buona prova per il giovane Calabria come terzino destro. Non bene Matri, ci ha provato invece Niang. In chiave fantacalcio potrebbero diventare interessanti se dovessero cambiare squadra, lo stesso vale per Suso e Cerci. INTER - Mancini ha nascosto la sua Inter, ha iniziato la partita con le seconde o addirittura terze linee, tantissimi i giovani in campo. Non è un grande indizio in chiave fantacalcio perché non troverà spazio a meno che non vada in prestito, ma Gnoukouri ha fatto molto bene. Benissimo anche il giovane Baldini, ma non interessa al fantacalcio. I titolari sono entrati nella ripresa, in due blocchi. Icardi e Hernanes ci hanno provato, ma è stato sicuramente Brozovic il più attivo. Kondogbia è ancora indietro di condizione, bisogna aspettare per vedere quello vero anche se fa intravedere qualcosa. Kovacic è entrato a un quarto d’ora dalla fine e ha fatto ancora il regista. Poche indicazioni sui titolari e sul modulo, perché con i giovani è stato un 4-2-3-1, mentre nel secondo tempo i titolari non sono entrati insieme (alcuni al 60°, altri al 78°). E in difesa mancavano i nuovi Montoya, Murillo e Miranda. A centrocampo invece al momento sarebbe Brozovic, Kovacic e Kondogbia il trio titolare, aspettando Perisic e Jovetic come esterni d’attacco, con la possibilità di alternare 4-3-3, 4-2-3-1 e 4-3-1-2.
Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A