Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Mai una gioia - El Shaarawy e Sau, per il fantacalcio ormai è troppo tardi

| News calcio | Autore: Guglielmo Cannavale

Non è mai troppo tardi. O forse no. El Shaarawy e Sau hanno finalmente segnato, per il milanista addirittura una doppietta. Però, probabilmente, è troppo tardi. Penultima giornata di Serie A, il fantacalcio ormai è praticamente concluso e i giochi, nella maggior parte dei casi, sono fatti. Se qualcuno aveva El Shaarawy o Sau i gol di ieri contano fino a un certo punto. Ma la maggior parte dei fantacalcisti non li aveva più. Scaricati nel corso dell’anno, sono stati tra i flop della stagione. In agosto non potevano mancare in nessuna asta tra amici. Stephan El Shaarawy partiva titolare nel tridente di Inzaghi, sembrava essere l’uomo giusto al posto giusto. In più, super partita alla prima contro la Lazio, con un assist. Il Faraone è tornato, hanno pensato in tanti. Invece solo un gol, contro la Sampdoria, diverse insufficienze e qualche panchina. Fino all’infortunio: il 24 gennaio la sua ultima partita. Chi ha avuto il coraggio di tenerlo? Pochi. Nessun rimpianto, almeno fino a ieri. Due gol, quando ormai probabilmente è troppo tardi. Per non parlare di Marco Sau, che in estate ha fatto anche rompere delle amicizie per assicurarselo all’asta. Era l’attaccante titolare nel tridente di Zeman, una garanzia di gol. O almeno così doveva essere. Anche qui, molto bene alla prima (con un gol) e l’illusione di arrivare in doppia cifra. Altri tre gol in quattro partite dalla quinta all’ottava di campionato, poi il vuoto. Infortuni, spezzoni di gara e il gol dimenticato. Prima di ieri, l’ultimo era stato il 25 ottobre. La rete al Cesena è stata una consolazione? Anche qui, per pochi. Perché quasi tutti l’hanno scaricato a gennaio. A volte è davvero troppo tardi.
Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A