Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Fantacalcio | Le 6 certezze che ci ha lasciato la 16a giornata

| Fantamania | Autore: Jonathan Manca

Terminata anche la 16a giornata è tempo di bilanci al... fantacalcio. Soprese e certezze continuano ad alternarsi confondendoci le idee in questo fantacalcio. Taarabt è stata una sorpresa così come Politano che tanto bene sta facendo con il Sassuolo. Alcuni giocatori sono penalizzati dal ruolo che ricoprono, altri nonostante questo 'limite', stanno facendo bene. Ma dopo questa giornata - caratterizata dalla pareggite delle big - abbiamo voluto fare un bilancio di quelle che sono le certezze del Fantacalcio 2017/18. Ne abbiamo trovate ben sei. Alcune positive altre negative.



Berardi (Sassuolo):

Partiamo da lui e dalla sua totale e perenne assenza dalla zona bonus. Sembra Yamcha di Dragon Ball. Dapprima fortissimo poi... eclissato. Roba da contattare Federica Sciarelli per uno speciale a 'Chi l'ha visto?'. Una meteora del fantacalcio. Partiamo dal 'C'era una volta in una Galassia lontana, lontana...' stagione 2013/14. Fantamedia del 7.74, 16 gol e 4 assit. Stagione 2014/15: 15 gol, 7 assist e fantamedia del 7.56. 2015/16 un piccolo calo, ma va bene ci sta: 6.60 di fantamedia con 7 gol e 6 assist. L'anno scorso 6.91 con 5 gol e 6 assit giocando ben dieci partite in meno rispetto alla sua media di 29 degli anni precedenti. Sappiamo tutti che era molto altalenante nelle prestazioni e qualche gol verso fine campionato lo ha aiutato a rialzarsi e rialzarvi. Lazzaro way. Quest'anno l'ombra di Mordor sembra averlo raggiunto e intrsitito: Media del 5, 1 gol fatto e 1 assist fin qui con due rigori sbagliati. Ok manca tanto e questo fa ben sperare tutti i suoi fantallenatori e anche noi siamo d'accordo: finchè c'è vita c'è speranza. Mimmo va coccolato, ma anche noi vogliamo essere coccolati da lui. Quest'anno purtroppo è una certezza in... negativo. Ma siamo sicuri che ritornerà a farci sognare. Ha il bonus nel sangue. Come gestirlo? Come Allegri gestiva Higuain nel suo momento no. Qualche panchina, bastone e carota. Dovrebbe tornare come nuovo.



||||



Luis Alberto (Lazio):

Che scoperta! Bella, bellisssima sorpresa. Lo scorso anno poco coinvolto e quasi fuori dal progetto. Quest'anno è una certezza. Un po' come Chuck Norris: quando sembra in difficoltà tira fuori il calcio che stende l'avversario. Lui è così. Fantamedia del 7.58. Secondo solo a Perisic, ma con velleità di prima posizione. si è preso la Lazio e i suoi fantallenatori sulle spalle trascinandoli a suon di gol, assist e belle prestazioni. Immaginatevelo un po' come il vostro Principe Azzurro... pardon biancoazzurro. Una certezza che ormai è una conferma.


||||



Ilicic (Atalanta):

Ormai è Fanta-Josip mania. Strano che non siano ancora stati fatti dei gadget. Delle magliette. Un tormentone. Qualcosa va fatto. Da attaccante, a parte la stagione 2015/16 chiusa con 13 gol e 4 assist ,non aveva mai fatto benissimo. Ques'anno media del 7.28, 5 gol e 5 assist. Un affare perchè in estate era considerato la copia imbruttita del Papu. Eppure sta andando da Dio. Se non fa gol o assist incanta con 6 e 6.5 di giustezza, un affare. Da titolare o in corsa non delude. E lo ha confermato anche questa giornata di poter essere galattico.



||||



Difesa Chievo:

Non un giocatore, ma un reparto. Over 35 sì, ma che concretezza. Soprattutto tra i pali c'è un signore che si diverte a volare come un ragazzino. La faccia di Stefano Sorrentino è lo stemma da porre sugli scudi del Chievo. Difficile non avere un titolare in rosa di questa difesa. Se cercate ottimi voti guardate da un'altra parte. Ma a livello di titolari per il fantacalcio la difesa dei gialloblu è una certezza. Qualche alternanza c'è ma alla fine sono sempre loro Cacciatore, Dainelli, Gamberini e Gobbi a finire nell'11 iniziale. Una garanzia. Poi tenete conto anche che a parte contro il Milan (1-4), la Sampdoria (4-1) e l'Inter (5-0) la difesa è quasi imperforabile. Tolti questi 14 gol su 26 subiti in 16 giornate sarebbero solo 12. Un dato non da poco per il fantacalcio e per i fantallenatori che ricercano difensori nelle squadre che sanno difendere. 'Batti le mani, schiocca le dita, al fanta la difesa del Chievo tutta la vita'.



||||


Centrocampo Juventus:

"Pjanic 32, 41...50, 51, 55. 55 e 1 e 2 e 3. Chiuso". Incipit dell'epigrafe di un fantallenatore troppo convinto che quest'estate ha puntato su un centrocampista bianconero. Al posto di Pjanic potrebbe esserci il nome di un altro bianconero, sia chiaro. La Juve sta facendo il suo percorso, ma noi ci concentriamo sul fantacalcio. e quest'anno il rendimento dei centrocampisti della Vecchia Signora è simile a quello delle altalene nei parchi della città. Sali, scendi, sali, scendi contnuo. Cuadrado e Pjanic non stanno facendo male, anzi, ma non stanno dando certezze. Troopo discontinui. Per capirci parliamo di giocatori che passano dal 5.5 al 7 da una giornata all'altra. Confusione. Roba da cominciare a sacrificare carni pingui di tori a Giove Signore delle Tempeste. Certezza di discontinuità, ma con luce in vista alla fine del tunnel.



||||



Centrocampisti Udinese:

Nota positiva. La riscoperta del 'Divin Centrocampo'. Da quando è arrivato Oddo - in campionato - su 5 gol fatti 3 sono arrivati dai centrocampisti. Una marea di inserimenti da 'dolce naufragar'. Barak e Jankto su tutti si stanno prendendo le luci della ribalta. fantasia, assist e gol. Una certezza che probabilmente ci porteremo dietro per tutto il 2018. Chi gode? I fantallenatori. I centrocampisti low cost piacciono, in più, se segnano, è tutto 'Eccezzziunale veramente!" (parafrasando Abatantuono). Se giocate a quattro - spesso - non rinunciate ad uno di loro due o ad altri centrocampisti dell'Udinese, non vi deluderanno. Certezza oggi, domani e dopo.


Condividi articolo su

Tag

Serie A

Potrebbe interessarti

Calciomercato

Serie A

Book GDM

Copyright 2014, 2020
Tutti i diritti sono riservati

Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano, Decreto nr.140 del 16/04/2014
Direttore Responsabile Gianluca Di Marzio, Editore G.D.M. Comunication S.r.l. - P.IVA 08591160968