Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Da protagonista al Sub20 all'esplosione con la Salernitana: Odjer, altro talento in Serie B

| News calcio | Autore: Redazione

"Con Duncan davanti non giocherò mai...". Estate 2013. Era partito con questo pensiero Moses Odjer alla volta della Turchia. Lì, tra giugno e luglio, c'era un Mondiale Sub20 da giocare, o almeno lo sperava. Il posto da titolare, però, non ce l'aveva. Mica semplice, quando davanti a te, nel tuo ruolo, hai uno come Alfred Duncan, uno dei migliori centrocampisti Under 20 in circolazione. D'altronde, se uno ha già esordito in Serie A con l'Inter e ha anche tre anni in più, si fa dura, durissima. E invece no. Odjer l'Europa non l'aveva ancora assaporata, giocava in Ghana, Nazionale della quale difendeva anche i colori, eppure a scendere in campo in Turchia fu lui. "Duncan? No, mi serve il tuo dinamismo" gli disse l'allenatore in uno degli allenamenti. Moses, con gli occhi luccicanti e l'espressione incredula, aveva sorriso. E da lì quel ragazzino di 17 anni fu uno dei protagonisti della competizione, culminata con il terzo posto. Meglio della Colombia di Quintero, dietro soltanto alla Francia di Pogba e Kondogbia e all'Uruguay di Avenatti. Gli occhi di Francia, Inghilterra, Portogallo, Spagna ma soprattutto Italia si posano su di lui. Ripercorrere gli inizi di Duncan? "Magari!" avrà pensato lui. Il paragone con Appiah, tra i più grandi del calcio ghanese, se l'era preso quel ragazzino ancora minorenne. La tenacia, la forza fisica a dispetto del corpo tutt'altro che grosso, la velocità, il dribbling e i piedi raffinati avevano favorito quel raffronto. E queste qualità le ha già mostrate tutte a Salerno. E' stato il Chievo a portarlo a casa dopo quel Mondiale, poi il passaggio al Catania e adesso l'Arechi ad ospitarlo. E proprio nello stadio granata, davanti ai soliti diecimila, ieri ha dato sfoggio di tutta la sua classe e il suo talento. Col Perugia aveva dato soltanto un assaggio, piccolo aperitivo di quello che si sperava venisse fuori. Ieri una gara da migliore in campo, condita dall'assist vincente per Donnarumma. Sguardo alto, solito sorriso e lì ad esultare. Salerno l'ha scoperto ieri e spera. Il Catania lo guarda da lontano, con la possibilità di esercitare un controriscatto in casa di riscatto da parte della Salernitana. Odjer pensa soltanto al presente, come in quel Sub20. La Serie B ha un nuovo talento.
Condividi articolo su

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A