Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

"Ciao Davide, 13 in eterno". Cagliari, il saluto a Davide Astori

| News calcio | Autore: Francesco Caruso

Sei stagioni indimenticabili, dall'esordio in serie A fino alla maglia azzurra e il ricordo di un ragazzo d'oro. Cagliari lo ha coccolato, ha creduto in lui, lo ha accompagnato per mano nel calcio dei grandi e adesso lo piange: la Sardegna Arena è tutta per Davide Astori. Da brividi il corridoio del museo del club, che accanto alla maglia di Gigi Riva ha esposto la numero 13 ritirata per Astori con un unico e sentito messaggio: "onoratela".

Pre gara tutto per il "tedesco", soprannome che Massimiliano Allegri gli mise per la sua serietà e la puntualità negli allenamenti. Dodici minuti prima del fischio d'inizio la scritta "Ciao Davide" e il video commemorativo fanno scendere qualche lacrima ai presenti in tribuna. "Ciao Davide, 13 in eterno" la risposta della Curva Nord, che dedica un coro all'ex difensore dei rossoblù: "In questo calcio moderno che vive senza valori se stato tu l'esempio Davide Astori".Dallo spicchio riservato ai tifosi della Lazio l'omaggio inaspettato e applaudito da tutta la Sardegna Arena.

I giocatori rossoblù entrano in campo con la maglia "Astori 13", accompagnati dai bambini con i kit di gara di Fiorentina e Cagliari. Poi inizia la partita, in attesa del minuto 13... Tutti nuovamente in piedi, un lungo e ininterrotto applauso di sessanta secondi, mentre il gioco va avanti. Sì, lo spettacolo deve continuare, ma il ricordo di Davide Astori sarà eterno da queste parti: la maglia numero 13 è sua per sempre.

Condividi articolo su

Tag

Cagliari

Potrebbe interessarti

BOX VIDEO

Calciomercato

Serie A