Questo sito contribuisce all'audience di
Menu

Seleziona una squadra

  • Serie A
  • Coppe
  • Altri

Alla scoperta di Alexis Zapata, il nuovo gioiello colombiano bloccato dall'Udinese

| Calciomercato | Autore: Fabrizio Romano

AAA talenti cercasi. La filosofia dell'Udinese è questa, non tradisce mai. E dopo Muriel, potrebbe essere ancora la Colombia a consegnare l'ennesimo gioiellino tutto da coccolare. Alexis Zapata, mancino, classe '95, piedi da predestinato e colpi da giocatore vero. Ancora giovanissimo ma già capace di far capire a diverse big europee quanto valesse. Lo hanno osservato in molte nell'Envigado, un talento diventato già una realtà in Colombia in questi anni. Envigado, già, la stessa bottega che ha tirato fuori gioielli veri come Fredy Guarin, James Rodriguez o Juan Fernando Quintero. Nomi di primissimo piano oggi, come potrebbe diventarlo anche Alexis Zapata. Un numero 10, classe e movimenti squisiti, ma già capace di adattarsi anche tatticamente. Nell'Evingado ha giocato una decina di partite, spesso anche da esterno alto. Numero 10, sì, prezioso però anche in 4-3-3 o in un 3-5-2 come esterno rapido, pungente, di qualità. Chi lo conosce, garantisce che Zapata è in questo momento tra i migliori se non il miglior giovane talento in circolazione in Colombia. Lui lo ha dimostrato sul campo: ha la maglia numero 10 della Colombia Under 20, l'ha trascinata con un gol in finale all'ultimo torneo Bolivariano. E anche con l'Envigado aveva segnato al debutto. Anche il destino è con lui, Alexis Zapata, crack su cui l'Udinese è stata bravissima a muoversi prima di tutte: 1,5 milioni per l'80% del cartellino, arriverà prima di Natale in Italia. Pronto per essere l'ennesimo gioiello confezionato in Friuli, di marca colombiana. Come Muriel oggi, come l'omonimo Cristian Zapata ieri. Come Alexis Zapata, chissà, domani. Staff - Fabrizio Romano
Condividi articolo su

Tag

Udinese

Calciomercato

Serie A