Scrivici la tua opinione sul nuovo sito!

Vucinic, l’agente sarà a Londra: c’è l’Arsenal, la Juve aspetta

19/01/2014 - 23:40

di Gianluca Di Marzio

vucinic.juventus.roma.esulta.2013.2014.356x237

Tra l’Italia e l’Inghilterra, Mirko Vucinic pensa al futuro. Venerdì c’è stato l’incontro tra l’agente del calciatore, Alessandro Lucci, e l’Arsenal. No al prestito, gli inglesi adesso riflettono se presentare un’offerta per acquistare tutto il cartellino. La Juventus aspetta, intanto tra poche ore Lucci sarà a Londra per altri incontri e appuntamenti. I bianconeri attendono gli eventi giusti, per poi decidere eventualmente su chi e come reinvestire i soldi incassati. L’Arsenal resta interessato, il Tottenham invece non sembra avere la forza economica adesso per affrontare quest’operazione. Sullo sfondo l’Inter, un’idea sempre piaciuta a Mazzarri. Vucinic intanto si allena, la Roma in Tim Cup è alle porte. La Premier League chiama.

Accedi

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

    • Diamanti? Ahah, ma non l’hai capito che vogliono Gilardino? Fanno tutto questo perchè vogliono Gilardino, è da Settembre che stanno chiusi lì, nei loro uffici, a studiare come render possibile il colpo Gila. E siccome Quagliarella e Giovinco sono invendibili, e Vucinic è troppo poeta maledetto per i loro gusti semplici, la scelta ricade su quest’ultimo.
      Comunque c’è da star sereni, gila è un colpaccio di transizione, il futuro ce l’abbiamo in casa e si chiama Simone Zaza, 23 anni e a menar calci per aria nel Sassuolo. Però nelle sue vene scorre sangue italiano, per la felicità di Caesar Prandelli.

  • Io sono di un altra idea rispetto a voi. Vucinic puo partire ma non è necessario sostituirlo ora a Gennaio. Comprare tanto per comprare non serve a niente e quindi preferisco vendere Vucinic intascarfe 10/12 mln e poi investirli a Giugno. Diamanti, Biabiany ecc… non servono. Un conto è prendersi in prestito oneroso con diritto di risc. Lamela o Nani ecc altrimenti con 4 punte possiamo andare avanti fino alla fine del campionato.